2010

La Fondazione Romaeuropa Ente di Promozione Danza nell’anno 2010 promuove, sostiene e diffonde la cultura della danza contemporanea italiana attraverso:

  • Attività di programmazione danza al Teatro Palladium.
  • La nascita del focus DNA danza nazionale autoriale.
  • Attività di networking.
  • Attività di studio e ricerca.
  • Attività archivistica.

Nel 2010 la programmazione del Teatro Palladium propone due appuntamenti con la danza d’autore, uno con la compagnia di giovani interpreti dell’Accademia Nazionale di Danza e un altro con uno dei maestri della coreografia contemporanea italiana: La Compagnia dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma con Incipit per le coreografie di Robin Orlyn, Jacopo Godani, Pina Bausch e Virgilio Sieni con L’ultimo giorno per noi dal De rerum natura di Tito Lucrezio Caro.

Nel 2010 nasce DNA danza nazionale autoriale, progetto della Fondazione Romaeuropa dedicato ai coreografi italiani giovani ed emergenti. I quattro giorni di questa prima edizione si focalizzano sull’incontro e sullo scambio tra le modalità culturali operative in ambito contemporaneo, la giovane danza d’autore premiata o segnalata, sostenuta o prodotta da alcuni dei più importanti premi, festival, piattaforme nazionali e progetti europei. DNA 2010 apre con Fies Factory One e la compagnia Dewey Dell in scena per due serate con cinquanta urlanti quaranta ruggenti sessanta stridenti. Continua con gli artisti provenienti dal Premio GD’A XL, dalla programmazione B.MotionDanza-Operaestate FestivalVeneto, da La Piattaforma-teatrocoreograficotorinese&co e dal progetto europeo Focus on art and science/Fabbrica Europa, invitati per mostrare il loro lavoro coreografico, incontrare il pubblico e i responsabili che li hanno segnalati attraverso quattro incontri performativi coadiuvati dal critico Stefano Tomassini. Silvia Gribaudi dal Premio GD’A XL 2009 presenta A corpo Libero; Simona Bertozzi da B.Motion presenta Alea, primo studio; Stefano Mazzotta ed Emanuele Sciannamea da La Piattaforma-teatrocoreograficotorinese&co presentano Inri; Vincenzo Carta da Fabbrica Europa/Focus on art and science presenta Movement studies for gnosis#1.

L’Ente di Promozione Danza incoraggia il lavoro in network, con lo scopo di promuovere in Italia e all’estero le giovani compagnie italiane, alimentando questa attività a livello territoriale, nazionale e internazionale. Il lavoro in network in ambito territoriale, nel 2010, sostiene le due giornate di programmazione dell’associazione CO.RE Lazio, (Coordinamento Regionale per la Danza e le Arti performative del Lazio nato nel 2007 per il sostegno e la diffusione della danza). Questa programmazione è arricchita da una serie di incontri dal titolo Dinamiche dal Core per mettere a fuoco i problemi della danza contemporanea oggi.

L’Ente di Promozione Danza approfondisce il rapporto tra critica e danza contemporanea, sostenendo diversi appuntamenti di NOVO CRITICO, appuntamenti tra critica e nuova scena performativa a cura di Elvira Frosini e Daniele Timpano e ospitando il 3 dicembre la giornata conclusiva di Pubbliche riflessioni sullo stato della critica.

L’Ente di Promozione Danza per tutto il 2010 svolge attività di conservazione del materiale archivistico.