GUY CASSIERS

GUY CASSIERS

TEATRO – PRIMA NAZIONALE – 105’
1516 NOVEMBRETEATRO VASCELLO – H 20:30 / SAB 18:00 – € DA 20 A 14
CONSULTA IL PROGRAMMA DI SALA

Guy Cassiers over Orlando from Toneelhuis on Vimeo.

La strabiliante epopea di “Orlando”, il romanzo di Virginia Woolf in cui il protagonista vive oltre trecento anni, da giovane è addirittura l’amante della regina Elisabetta e a metà della sua esistenza cambia sesso diventando donna, conquista il palcoscenico grazie al regista Guy Cassiers e all’attrice Katelijne Damen.

 
Cassiers è conosciuto a livello internazionale anche per la predilezione e la capacità di trasferire un testo letterario sulla scena, per esempio lo ha fatto con “L’uomo senza qualità” o “Sotto il vulcano”: stavolta però è una delle sue attrici di culto, Damen, ad aver adattato il romanzo di Woolf, un piccolo gioiello della letteratura britannica del Novecento, trasformato in un tesissimo monologo, che è la storia di una vita avventurosa e al tempo stesso un audace gioco teatrale di specchi.
 
Oltre a curare la regia, Cassiers ha preparato una mirabile scenografia fatta di luci, proiezioni e video in tempo reale: una installazione vivente, un organismo che si trasforma seguendo l’evolversi della vicenda. Insieme, Damen e Cassiers danno vita a una pièce che ignora ogni accademismo teatrale, evita la retorica del gesto, giocando con sofisticata semplicità su un doppio binario.
 
Se nel romanzo quanto nella versione teatrale, a parlare è un biografo che racconta la vita di Orlando, in scena Damen è al tempo stesso narratrice e personaggio narrato. Così “Orlando”, con il protagonista che dimentica di morire, le avventure attraverso i secoli, i trionfi e le delusioni, diventa un’ode alla vita, alla capacità di trasformarsi e di evolversi dell’essere umano.
 
 
Regia Guy Cassiers
Testo Virginia Woolf
Traduzione Gerardine Franken
Adattamento Katelijne Damen
Drammaturgia Erwin Jans
Collaborazione artistica Luc De Wit con Katelijne Damen
Scene Guy Cassiers
Video Frederik Jassogne
Disegno luci Giacomo Gorini
Sound design Diederik De Cock
Costumi Katelijne Damen
Produzione Toneelhuis
Associate partner of Theatron
Foto © Frieke Janssens