QUDUS ONIKEKU

QUDUS ONIKEKU

DANZA – PRIMA NAZIONALE – 60’
1617 NOVEMBREPALLADIUM – h 20:30 / DOM 17:00 – € da 20 a 14
Il rapporto con il padre, la storia, la memoria: c’è tutto questo in “Qaddish” di Qudus Onikeku, coreografo e danzatore, da oltre un decennio protagonista della scena in Nigeria, il suo paese, e parte di quella generazione di artisti africani che si sta imponendo a livello internazionale. 
 
Nato a Lagos, fin da giovanissimo Onikeku si esprime con il corpo e il movimento, dapprima con l’acrobazia, poi dall’età di 13 anni con la danza. 
È però in Francia, all’École Supérieure des Arts du Cirque a Châlons-en-Champagne dove si diploma, che organizza idee ed esperienze, cominciando a sviluppare un suo linguaggio. La fusione di acrobazia e di danza, l’allargamento a diversi universi coreografici -danze africane, hip hop, capoeira e i linguaggi contemporanei- deve la sua cifra al fatto che Onikeku rimane fedele alla filosofia Yoruba, etnia africano cui appartiene e dalla cultura molto coesa. Componenti tutte che lo rendono un coreografo dallo stile personalissimo e un interprete dalla potente fisicità.
 
Terzo e ultimo capitolo della trilogia dedicata alla solitudine, alla tragedia e alla memoria -il primo è “My exile is in my mind” (2010) e il secondo “Still / Life” (2012)-, “Qaddish” è una creazione dove Onikeku esplora il rapporto con suo padre oggi ottantenne. Passato e presente, vita e morte, antico e nuovo sono le antinomie in cui il confronto padre/figlio costringe a fare i conti. Onikeku le trasforma in un assolo, dove non è difficile percepire, come negli altri suoi lavori, il respiro profondo di un intero continente, l’Africa.
Coreografia e performance Qudus Onikeku
Compagnia YK Projects
Drammaturgia Emil Abossolo Mbo
Soprano Valentina Coladonato
Musica dal vivo Charles Amblard & Umberto Clerici
Direttore di palco e luci Gabrielle Mathieu & Guillaume Fesneau
Suono Clément Mathieu
Costumi Abolore Shobayo
Con Emil Abossolo Mbo, Charles Amblard, Umberto Clerici, Valentina Coladonato, Qudus Onikeku
Co-produzioni e residenze artistiche Festival d’Avignon, Parc de la Villette (residenza artistica 2013), Musée de la danse de Rennes
Residency Rimbun Dahan (Malesia) UC Davis in the Framework of Grenada Artist in Residence (USA), Théâtre de Grasse / Cie Système Castafiore
Supporto allo studio Centre National de la Danse de Pantin
Con il sostegno di DRAC Île-de-France – Ministère de la Culture et Communication, Région Île-de-France nell’ambito della residenza artistica e culturale CCAS e SPEDIDAM