ASPETTANDO FAI MARATHON

ASPETTANDO FAI MARATHON

 

APPUNTAMENTO CON LA SECONDA EDIZIONE DI FAI MARATHON
 
IL 13 OTTOBRE CON IL GIOCO DEL LOTTO E IL FAI
L’UNICA MARATONA CHE SI CORRE CON GLI OCCHI
Più di 90 città coinvolte, 2000 volontari FAI, oltre 1000 tappe artistiche e paesaggistiche

A ROMA E NEL LAZIO TANTI INTERESSANTI ITINERARI CULTURALI
e sabato 12 ottobre, dalle ore 19 alle 22, al Museo MACRO Testaccio, appuntamento con
“Aspettando FAIMARATHON”, festa di inaugurazione a cura del Gruppo FAI Giovani Roma

Domenica 13 ottobre appuntamento in oltre 90 città italiane con la seconda edizione di  “FAIMARATHON – Con il Gioco del Lotto e il FAI, l’unica maratona che si corre con gli occhi”, evento nazionale a cura delle Delegazioni e dei volontari FAI e ideato e realizzato in partnership con Il Gioco del Lotto, a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia” attiva dal 7 al 27 ottobre 2013.
Una giornata pensata dal FAI e da Il Gioco del Lotto per coinvolgere gli italiani nella tutela del nostro patrimonio artistico e culturale e nel sostegno alle attività della Fondazione.

La FAIMARATHON è una passeggiata non competitiva, una “maratona culturale” a tappe adatta a persone di tutte le età che nella prima edizione del 2012 ha visto più di 25.000 partecipanti. L’iniziativa è nata con l’intento di far riscoprire agli italiani, attraverso interessanti e curiosi itinerari, quanti sorprendenti tesori si nascondono tra i luoghi della loro vita quotidiana: siamo così abituati a vivere nel Paese più bello del mondo che spesso ci dimentichiamo che l’Italia è un grande museo a cielo aperto.

In Lazio verranno organizzati 3 itinerari FAIMARATHON – a Roma, Tivoli (RM) e Gaeta (LT) – che toccheranno luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale che rappresentano l’identità del territorio, la sua storia, le sue tradizioni: frammenti di città che fanno parte della nostra vita, spesso troppo frenetica per permetterci di conoscere ciò che ci circonda.

A Roma è in programma un itinerario insolito, in cui saranno targhe, iscrizioni, decorazioni e segni a guidare i partecipanti  nel cuore della città alla scoperta di storie antiche e recenti, personaggi e curiosità: i muri e le mura diventeranno un libro aperto, e racconteranno del passato di Roma, come nel caso dell’eccidio delle Fosse Ardeatine, ma anche della storia quotidiana e di fatti di vita popolare di oggi, come le targhe “della monnezza” che vietano l’accumulo della spazzatura.

Sabato 12 ottobre, dalle ore 19 alle 22, nell’originale cornice del MACRO Testaccio  (ingresso da Largo Giovanni Battista Marzi 10) il Gruppo FAI Giovani Roma proporrà “Aspettando FAIMARATHON”, una speciale festa per celebrare l’iniziativa che il giorno successivo coinvolgerà la città, con happy hour a buffet e degustazione vini in collaborazione con Casale del Giglio e live jazz con il trio Radical Gipsy. Per l’occasione ingresso gratuito alla mostra “Digital Life 2013 – Liquid Landscapes a cura della Fondazione Romaeuropa” e accesso all’installazione “Big Bambù” di Mike e Doug Starn. Dress code: sneakers.

Prenotazione obbligatoria: www.faiprenotazioni.it
Si ringrazia  L’Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica del Comune di Roma Flavia Barca, il Direttore ad interim del MACRO  Alberta Campitelli, Fondazione Romaeuropa Arte e Cultura, la società ZETEMA  Progetto-Cultura,  cosi come la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale.

A Tivoli (RM), invece, alcune delle tappe di FAIMARATHON si svolgeranno all’interno del Parco Villa Gregoriana: un’ottima occasione per visitare questo affascinante Bene FAI a due passi da Roma, voluto da Papa Gregorio XVI per sistemare il vecchio letto del fiume Aniene stravolto dalla rovinosa piena del 1826. Un folto bosco di alberi secolari, vestigia di costruzioni antiche, dirupi vertiginosi, rocce scoscese, verdi radure illuminate dal sole, sentieri rupestri, piccole gallerie, grotte naturali.

Alcune delle  tappe degli itinerari saranno rappresentate da luoghi restaurati con i proventi de Il Gioco del Lotto, come disposto dalla legge 23 dicembre 1996, n.662; dal 1998 al 2012 sono stati infatti realizzati oltre 600 progetti di conservazione e tutela del patrimonio artistico nazionale per un investimento totale di oltre 1 miliardo e 700 milioni di euro. Tra i beni restaurati che sarà possibile ammirare la Biblioteca Casanatense, il Pantheon e la GNAM (Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea) a Roma.
Inoltre nelle dieci città rappresentative delle Ruote del Lotto (Milano, Roma, Torino, Venezia, Cagliari, Napoli, Palermo, Bari, Firenze, Genova) la maratona sarà arricchita da un’iniziativa riassunta nel claim “Io LOTTO per un’Italia più bella. Tu che FAI?”. Tutti i partecipanti delle dieci città potranno, infatti, esprimere le loro idee sulla salvaguardia del patrimonio artistico e culturale italiano personalizzando con una loro frase una speciale pettorina consegnata all’iscrizione alla maratona.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

E’ possibile avere informazioni ed iscriversi alla FAIMARATHON:
– sul sito www.fondoambiente.it e sulla pagina Facebook dedicata alla FAIMARATHON
– presso le Delegazioni FAI in tutta Italia nei tempi e con le modalità indicate sul sito;
– scaricando sul proprio smartphone la APP dedicata, con tutte le indicazioni relative ai percorsi, ai luoghi e agli orari di partenza, fotografie, condivisione social e tanti approfondimenti sull’iniziativa;
– il giorno della manifestazione prima della partenza presso i banchi FAI.

Quote di partecipazione:
– Adulto: contributo minimo a partire da 6 Euro, per gli iscritti FAI da 5 Euro
– Coppia o famiglia: contributo minimo a partire da 10 euro, per gli iscritti FAI da 8 Euro
– Gratis per chi si iscrive o rinnova al FAI in piazza
Le “maratone culturali” si terranno anche in caso di condizioni meteo avverse. Verificare sul sito prima della partenza che non ci siano stati cambiamenti o variazioni di programma dovuti a cause di forza maggiore.
A tutti i partecipanti verrà distribuito un kit con zaino, pettorina, itinerario della maratona, cartolina per segnare le tappe effettuate, biglietto d’ingresso omaggio in uno dei Beni del FAI e adesivo a sostegno della campagna “Ricordati di salvare l’Italia”. Tutti coloro che completeranno il percorso riceveranno un originale magnete da collezione, ogni anno diverso.

Per ulteriori informazioni sulla FAIMARATHON e gli itinerari nelle città coinvolte dall’iniziativa consultare il sito del FAI: www.fondoambiente.it e de IL GIOCO DEL LOTTO: www.giocodellotto.it

Si ringrazia Ferrarelle, acqua ufficiale del FAI.
Ufficio Stampa FAI
Simonetta Biagioni – stampa – 02 467615219; s.biagioni@fondoambiente.it
Novella Mirri – radio e tv – 06 32652596; ufficiostampa@novellamirri.it