THE IRREPRESSIBLES

THE IRREPRESSIBLES
Romaeuropa 2017

THE IRREPRESSIBLES

30 novembre 
Auditorium Conciliazione

Da 30 € a 12 

h. 20.30

«An enchantingly theatrical pop extravaganza»: il sintetico giudizio del Sunday Times coglie a fondo l’essenza dello straordinario successo di The Irrepressibles, formazione britannica che si è imposta grazie a una eclatante miscela di pop burlesco, spirito decadente e cabarettistico, corroborato da una esuberante energia scenica.
Tornano a Roma The Irrepressibles, per presentare il loro secondo album con un nuovo spettacolo: il titolo, “Nude”, fa ben sperare che il gruppo ispirato e capeggiato da Jamie McDermott superi l’effetto elettrizzante raggiunto dal precedente “Mirror Mirror”.
Attivi fin dal 2006 The Irrepressibles erano infatti considerati dalla stampa inglese «One of the Britain’s best kept secrets», uno dei segreti meglio celati in Gran Bretagna, finché la precedente tournée li ha rivelati al pubblico europeo come una letale orchestra di pop barocco. Una rivelazione dove un ingrediente fondamentale è stata la teatralità di “Mirror Mirror Spectacle”, con il suo corredo di scenografie, luci, costumi, make up e movimenti coreografici, arrangiati con sicurezza e immaginazione da Ami Jane Cadillac per la produzione Lavish. Cadillac torna a collaborare con McDermott e compagni, cucendogli addosso “Nude”, uno spettacolo multimediale creato con un raffinato incrocio di immagini, proiezioni, luci e un sofisticato design musicale con scu lture sonore, per un paesaggio dove timbri naturali e strumentali si fondono attraverso le manipolazioni elettroniche.
Il tutto è finalizzato a vestire la musica di The Irrepressibles, incentrata sulla voce affascinante e ammaliziata di McDermott, con il suo timbro scuro che si lancia in spericolati falsetti e trilli, appoggiandosi su una originalissima orchestrazione che vede fronteggiarsi strumenti tipici del pop-rock (percussioni, chitarre elettriche, tastiere), con violini, viole, violoncelli, contrabbassi e la voce calda di clarinetto e saxofono. Una combinazione avvincente di pop britannico, art rock, spirito decadente e ironia burlesque, a cui si aggiunge in questo nuovo album “Nude” un quartetto vocale maschile in quello stile “doo-wop”, che spopolava negli Stati Uniti e poi in tutto il mondo durante gli anni ’50 e ’60.

 

Bradley White-Dale voce Paul Mosley voce, sassofono, clarinetto Jamie McDermott cantante Sarah Kershaw piano, coro Sophie Li contrabbasso coro Nicole Robson violoncello, coro Charlie Stock viola, coro Jordan Hunt violino, coro Jamie McDermott direttore artistico, compositore, voce solista, chitarra, piano William Turner Duffin produttore creativo. La formazione potrebbe subire variazioni.

Con il sostegno di

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con