OHAD NAHARIN AND BATSHEVA DANCE COMPANY

OHAD NAHARIN AND BATSHEVA DANCE COMPANY

9 novembre h20.30 @Auditorium Conciliazione

Il secondo appuntamento dedicato a Batsheva con Sadeh 21 approda alla produzione dello scorso anno del Direttore Artistico Ohad Naharin per la compagnia israeliana.
Audace, sensibile e divertente, questa coreografia che ha debuttato lo scorso anno all’Israel Festival, sorta di versione in forma di danza del film di Stanley Kubrick 2001Odissea nello spazio: la rotta però non è verso un satellite di Giove ma nella danza, nel corpo e nei corpi attraverso il loro movimento. Così più che di spazi siderali è giusto parlare di campi (questa la traduzione del termine sadeh): Naharin e Batsheva quindi si spingono nell’emotività, nella violenza, nella solitudine e nel collettivo, nell’assenza e nella presenza, nella sensualità, nel tempo. Un lavoro che vede impegnati diciotto danzatori e dove si susseguono soli, duo e squarci di gruppo, sospesi in una ambientazione astratta costruita sulle scenografie e le luci di Avi Yona Bueno, i costumi di Ariel Cohen, ma anche una intrigante colonna sonora curata da Maxim Waratt, che spazia da David Darling a Harold Budd e Brian Eno, fino alle musiche di Angelo Badalamenti per il film Mulholland Drive.
Danza pura, risolutamente astratta, in cui il piacere del movimento incontra l’esattezza assoluta, Sadeh21 è una visione poetica dove i temi, le immagini, i suoni e le estetiche che popolano l’immaginazione e l’opera di Naharin si rigenerano aprendosi verso il futuro.

Interpreti danzatori della Batsheva Dance Company / Batsheva Ensemble
Disegno luci per la creazione originale Avi Yona Bueno (Bambi)
Colonna sonora Maxim Waratt,
Costumi Ariel Cohen
Video Raz Friedman
Musiche Autechre Hafler AEO3 3HAE (3HAE), David Darling – Prayer for Compassion – Stones Start Spinning, Brian Eno Harold Budd – The Pear – Against the sky, David Darling – Prayer For Campassion – Music of a Desire, Autechre – Garbage – Vletrmx, Jun Miyake – Mondo Erotica – La Clé/guignorama, Brian Eno – Discreet music, Johann Pachelbel – Variation on the Canon in D Major: (iii) Brutal ardor, Brian Eno& Harold Budd – The Pearl – The Silver Ball, Angelo Badalamenti- Mullholland Drive (Original Motion Picture Score) – Diane and Camilla, David Darlin – Prayer for Compassion – Remembering Our Mothers
Una commissione The Israel Festival, Jerusalem, e Luminato, Toronto Festival of Arts & Creativity e
Prodotto da Batsheva Dance Company Con il sostegno generoso del Michael Sela Fund for Development of Young Artists

in collaborazione con
Torino Danza, Auditorium Conciliazione, Regione Lazio – Assessorato cultura, Arte e Sport
con il sostegno dell'Ambasciata di Israele in Italia – Ufficio Culturale

La Batsheva Dance Company è considerata una delle più entusiasmanti realtà di danza contemporanea al mondo. Insieme alla giovanile Batsheva Ensemble, vanta una rosa di 40 danzatori di Israele e di altri Paesi. Entrambe le formazioni presentano oltre 250 spettacoli all’anno in tutto il mondo.
Ohad Naharin è direttore artistico dal 1990 e dal 2009 Adi Salant è direttore artistico associato. Grazie a un quotidiano allenamento basato sulle tecniche del Gaga, i danzatori di Batsheva portano avanti una particolare ricerca sulle infinite possibilità del movimento e sullo sviluppo della propria sensibilità. La loro curiosità e il loro entusiasmo fanno sì che partecipino attivamente al processo creativo, esprimendo il proprio talento individuale in occasione dell’annuale Batsheva Dancers Create project.

Vai sul sito della Batsheva Dance Company