facebook_pixel
Giordano Rush | Luigi Presicce | Julia Krahn | Invernomuto

Art On time

Art On time
2 dicembre 2017
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale, 194 00184 Roma
€ TBA

È possibile affiancare alla performance art, disciplina artistica effimera, un progetto di crowdfunding? A questa domanda ha cercato di rispondere ArtOnTime: un premio ma anche un progetto espositivo e curatoriale ideato e lanciato da Marco Trevisan, consulente di Christie’s, dal collezionista Giorgio Fasol e da Tommaso Cinti, gestore della piattaforma di crowdfunding artraising.org. Sono quattro gli artisti selezionati da un’importante giuria -composta dallo stesso Fasol, dal curatore Antonio Grulli, da Riccardo Lisi (direttore de La Rada di Locarno) e dalla Presidente della Fondazione Romaeuropa Monique Veaute- e invitati a ragionare su un possibile contributo per il pubblico che sosterrà economicamente la loro performance. I risultati di quest’operazione sono presentati nella giornata di chiusura di Romaeuropa Festival 2017, come ultima tappa del progetto.

 

GIORDANO RUSH

Tatum Rush a Palazzo | L’artista e performer Giordano Rush si presenta ad ArtOnTime nei panni del suo alter ego Tatum Rush, stella nascente della musica pop, perennemente all’apice del proprio successo. L’artista diventa un vero e proprio Guitar Hero e costruisce una performance ispirata ai movimenti di marte proiettati su un grande schermo. La performance è documentata da un fotografo e da un operatore video per creare un oggetto mediatico diffondibile e condivisibile.

 

LUIGI PRESICCE

Il figlio spezzato dalla Santa | Luigi Presicce prosegue il suo ciclo de Le storie della Vera Croce iniziato nel 2012 con La sepoltura di Adamo. Tableaux vivant capaci di grande intensità emotiva e d’innescare una reazione estatica ed emozionale. L’attenzione dell’artista cade su delle figure chiave de Le Storie della Vera Croce, Sant’Elena -e sulla sua scoperta della Croce su cui Cristo viene crocifisso- e sul figlio Costantino, dalla cui conversione nasce una nuova era per il Cristianesimo.

 

JULIA KRAHN

L’oblio |  La sensazione di scomparsa o di sospensione del ricordo, e in particolare di abbandono e del timore di esso, muovono i fili di una performance in cui Julia Krahn diviene prima protagonista. All’interno di un baluardo contentente elementi personali preziosi, l’artista si abbandona al canto di una canzone antica e ritrova pose di fotografie del passato. Chi ha partecipato al crowdfunding potrà scattare una polaroid in diretta attraverso un punto di vista unico e privilegiato.

INVERNOMUTO

Menelikke | Sul canto e sulla voce come veicolo di una  stratificazione di significati lavora il duo Invernomuto (Simone Bertuzzi e Simone Trabucchi) da sempre impegnato nella manipolazione d’immagini e suono. Menelikke è un’azione che ruota attorno alla presenza di un cantante afro-italiano di origine etiopiche, che improvvisa un flusso di parole e crasi. La voce cantata si relaziona con la memoria e il tempo. Per chi ha partecipato al crowdfunding? Biscotti per viaggiare nel tempo, puzzle a elevatissima difficoltà (copia unica) e una serigrafia su tessuto catarifrangente.

Ricordami questo evento 2017-12-02 20:00:00 2017-12-02 21:30:00 Europe/Rome Art On time Giordano Rush | Luigi Presicce | Julia Krahn | Invernomuto Palazzo delle Esposizioni Romaeuropa info@romaeuropa.net

ArtOnTime ideato e diretto da Marco Trevisan, AGI Verona, Tommaso Cinti Foto © (da sinistra) portrait Giordano Rush, Luigi Presicce
Il giudizio delle ladre 2014, Julia Krahn Mutter 2009, Invernomuto Calendoola set photo 2016

Potrebbe interessarti anche
26 - 27 settembre 2017
Auditorium Conciliazione Prima nazionaleSidi Larbi Cherkaoui | Eastman Fractus V
4 novembre 2017
MACRO Testaccio - La Pelanda AerowavesJonas&Lander Adorabilis

Con il sostegno di

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con