Elena Sgarbossa

DNAppunti coreografici 2018

DNAppunti coreografici 2018

Siamo lieti di annunciare il progetto selezionato per l’edizione 2018 di DNAppunti coreografici.

 

La giuria composta da Chiara Bersani (coreografa), Gwen Hsin – Yi Chan (Head of International Partnerships del National Kaoshing Center for Arts in Taiwan), Jarmo Penttila (Programming consultant del Théâtre National de Chaillot) ha individuato quale progetto vincitore:

 

KEO di Elena Sgarbossa. Per essere riuscita, partendo da un assunto scientifico, ad individuare un percorso di traduzione coreografica basato sull’esplorazione di un corpo capace di sfumature poetiche e profonde, il tutto senza tradire l’idea originale.

 

Per aver individuato fertili intuizioni drammaturgiche e per la matura confidenza con lo spazio scenico mostrata anche nella precisione dell’allestimento.

 

Ringraziamo tutti gli artisti che hanno partecipato a DNAppunti coreografici 2018 e rinnoviamo l’invito a partecipare alla prossima edizione della call nel 2019.

 

 

DNAppunti coreografici è un progetto di sostegno per giovani coreografi italiani, promosso e sostenuto in collaborazione tra Cango/Centro nazionale di produzione sui linguaggi del corpo e della danza Firenze, Operaestate Festival/CSC Centro per la scena Contemporanea del Comune di Bassano del Grappa, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, Fondazione Romaeuropa, Gender Bender di Bologna e Fondazione CRT Centro di Ricerche Teatrali/Teatro dell’Arte.