FESTIVAL

Il Romaeuropa Festival e il British Council festeggiano insieme

Il Romaeuropa Festival e il British Council festeggiano insieme
Romaeuropa 2017

Roma, 5 novembre 2015

Grandi festeggiamenti a Villa Wolkonsky per i 70 anni del British Council in Italia e i 30 anni del Romaeuropa Festival premiato martedì scorso con il “New Connections Recognition Award”, il prestigioso riconoscimento che l’Istituto di Cultura britannico assegna ogni anno ai partner e agli artisti che si sono distinti per la creazione di forti legami, artistici e culturali, tra l’Italia e il Regno Unito.

«Il Romaeuropa Festival è stato fondato trent’anni fa per celebrare la diversità attraverso tutti i mezzi artistici, e promuovere la creatività contemporanea presso i professionisti e il pubblico» ha commentato l’Ambasciatore britannico in Italia S.E. Christopher Prentice dando il benvenuto agli ospiti. «Il British Council lavora in tutto il mondo e in ambienti molto diversi, alcuni poco ospitali. Ma ovunque, così come il nostro partner Romaeuropa, noi ci sforziamo di sostenere il nostro operato con i più alti ideali sociali e culturali, in modo da avere un risultato positivo e duraturo per tutti» ha spiegato il Direttore del British Council Paul Sellers consegnando il premio alla Presidente di Romaeuropa Monique Veaute. «Capire, valorizzare e gestire in modo efficace le differenze tra le persone può arricchire la società e portare più benefici a livello individuale e sociale» ha continuato Sellers, «vorrei quindi porgere le mie più sincere congratulazioni alla Presidente Veaute e al Direttore Fabrizio Grifasi per questo stupendo Festival in corso».

Ospiti d’onore i coreografi britannici Igor and Moreno, nella capitale per la rassegna DNA del Romaeuropa Festival, in scena questa settimana al Teatro India. A festeggiare i due anniversari, anche Gabriele Kreuter-Lenz Direttrice del Goethe Institut, gli Assessori della Regione Lazio Lidia Ravera e Guido Fabiani, il Direttore del Teatro di Roma Antonio Calbi, Steven Labensky, Addetto Culturale dell’Ambasciata USA, Luisa Santos García e María Cantos Mansilla dell’Istituto Cervantes, Donatella Ferrante del Mibact e Francesca Brotto del Miur.

Con il sostegno di

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con