L’Archivio della Fondazione Romaeuropa è protagonista di diversi progetti divulgativi e formativi dal 2011 ad oggi:
• iriDico, attivo dal 2011, è un progetto di alta formazione destinato a studenti universitari della città di Roma con approfondimenti sulle tematiche coreografiche attraverso la visione di spettacoli di danza programmati al Romaeuropa Festival e proiezione di titoli conservati nell’Archivio della Fondazione Romaeuropa, con tutoraggio di pre e post visione. Nel 2011 coinvolge 15 studenti universitari provenienti dalle cattedre di Storia della Danza di Roma TRE, del DASS dell’Università La Sapienza con le professoresse Valentina Valentini, Concetta Lo Iacono, la giornalista Donatella Bertozzi e il coreografo Michele Di Stefano. Nel 2012 coinvolge 15 studenti universitari provenienti dal DASS dell’Università La Sapienza e dal Biennio Coreografico dell’Accademia Nazionale di Danza con la coreografa Adriana Borriello. Nel 2013 coinvolge 15 studenti universitari provenienti dal DASS dell’Università La Sapienza con la studiosa Ada D’Adamo. Nel 2014 coinvolge 15 studenti universitari provenienti dal DASS dell’Università La Sapienza con la coreologa Laura Delfini. Il progetto iriDico è riconosciuto come attività laboratoriale CFU.
• Incontro alla Danza, attivo nel solo anno 2012, è un percorso di avvicinamento alla danza tramite materiale cartaceo, video e spettacolo dal vivo, rivolto a tutti. Giorgio Testa e i ragazzi della Casa dello Spettatore, ideatori del progetto, hanno coinvolto, da settembre a novembre, una ventina di persone tra l’Archivio della Fondazione Romaeuropa e il suo Festival.
• Le storie della danza contemporanea, attivo dal 2012, è un progetto  di divulgazione della cultura della danza nato dalla sinergia tra la Fondazione Romaeuropa, la Fondazione MAXXI (ideatrice del progetto) e il Cro.me. Cronaca e Memoria dello spettacolo di Milano. Il progetto ancora attivo ha coinvolto e coinvolge diversi relatori quali: Vito Di Bernardi, Patrizia Veroli, Francesca Pedroni, Maria Pia D’Orazi, Ada D’Adamo, Susanne Franco, Rossella Battisti, Stefano Tomassini, Annalisa Sacchi, Enrico Pitozzi, Fabio Acca e Francesca Pennini.  Le lezioni offrono immagini fotografiche e proiezioni di materiale d’archivio, bibliografie e con il reading corner la possibilità di consultare integralmente gli estratti video provenienti dagli archivi dei tre partners. Le storie della danza contemporanea destinate al grande pubblico sono anche attività laboratoriale CFU.
• DNAvisioni, attivo dal 2013, è un progetto di avvicinamento degli studenti di scuole di danza private ai giovani ed emergenti coreografi della sezione DNA nata nel 2010. L’Archivio della Fondazione Romaeuropa alimenta le lezioni di preparazione al progetto che si concentra nella settimana della giovane danza internazionale del Romaeuropa Festival.
• Choreographers today, attivo dal 2013, è il progetto pensato per il grande pubblico al quale si offre la possibilità di conoscere meglio gli artisti del Romaeuropa Festival con un portrait monografico presentato poco prima della prima. In questi due anni ogni portrait si è avvalso del materiale audiovisivo dell’Archivio della Fondazione Romaeuropa creando un ponte di conoscenza tra il passato e il presente degli artisti ospiti.