Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Accentus


Fondato nel 1991 da Laurence Equilbey, il Coro da Camera Accentus ha un organico di 32 voci e un repertorio che include le maggiori opere a cappella degli ultimi due secoli.
Il prestigio di questa formazione è stato confermato negli anni da collaborazioni di alto livello, con artisti quali Eric Ericson, Pierre Boulez, Kent Nagano, Cristophe Coin e con ensemble come l’Ensemble Intercontemporain e l’Orchestre de Paris.
Favorevolmente accolto dalla critica fin dalla sua prima incisione nel 1994 di cori profani di Poulenc e Ravel, Accentus ha inoltre ottenuto una candidatura alle Victoires de la Musique 1996 per il suo disco dedicato alle canzoni e ballate a cappella di Brahms e Schumann.
Guidato con passione da Laurence Equilbey, responsabile tra l’altro della nascita, nel 2002, del dipartimento di educazione vocale nel Conservatorio di Parigi, Accentus tiene regolarmente concerti in tutto il mondo, come stanno a dimostrare le ultime tournées: negli Usa nel 2000, in Europa centro-orientale nel 2001-2002, in Uruguay e Brasile nel 2005.
Al 2003 risale anche la collaborazione con l’Opéra National de Paris per due anteprime mondiali, Perela, l’homme de fumée (da un testo di Aldo Palazzeschi) e L’Espace Dernier di Matthias Pintscher.
Accentus è stato eletto Personalità Musicale dell’Anno nella stagione 1997-1998 dal Syndicat Professionnel de la critique dramatique et musicale, onore toccato solo tre anni più tardi alla stessa Equilbey.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.