fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Christine Lajarrige


Studente al Conservatoire National de Région di Saint-Maur, vince sette primi premi di armonia e di contrappunto. Successivamente, all’Ecole Normale de Musique di Parigi, consegue i diplomi di pianoforte e di musica da camera nella classe di Lucile Bascourret e di Geneviéve Martigny, seguendo contemporaneamente i corsi d’accompagnamento d’Aneline Pondepeyre e la classe piano-jazz di Claude Bolling al Conservatoire National de Région de Rueil-Mal-maison. Da allora le viene conferita una classe di pianoforte al Conservatorio di Savigny le Temple. Nelle sue produzioni, in diverse formazioni di musica da camera, collabora con cantanti quali Béatrice Uria-Monzon, e in particolar modo con Michel Piquemal, con l’Abbaye de Sylvanès (dal 1990) e con l’Ensemble Vocal Michel Piquemal. Registra II miracolo di Saint Nicolas di Joseph-Guy Ropartz per la casa discografica Naxo, con il Choeur Régional Vittoria d’Ile de France e l’Orchestra Sinfonica e Lirica di Nancy sotto la direzione di Michel Piquemal. Per la stessa etichetta, incide, sempre con Piquemal un disco dedicato alle melodie di Francis Poulenc. Viene invitata nel 1995 dalla flautista Alain Marion e dal violista Gerard Caussé a partecipare alla serie di concerti schubertiani promossi dalla Fondation France-Télécom.