Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Cristina Hoyos


Nata a Siviglia nel 1949, Cristina Hoyos comincia a ballare all’età di dodici anni. A sedici inizia a specializzarsi in flamenco e poco tempo dopo debutta al teatro del padiglione spagnolo in occasione della Fiera mondiale di New York: da allora lavora in diversi tablaos flamencos, fino al 1969, anno dell’incontro decisivo con il grande coreografo Antonio Gades. Questi la accoglie nella sua compagnia e solo cinque anni dopo le affida il ruolo della protagonista in Bodas de Sangre (1974), che Cristina ricoprirà anche nell’omonimo film di Carlos Saura del 1980. Sciolta la compagnia di Gades, realizza da solista uno spettacolo di flamenco che porta in tournée in tutta Europa, per poi rinnovare il sodalizio con il coreografo: diventa prima ballerina nel neonato Ballet Nacional de España, diretto da Gades, e nel 1980 fonda, insieme a lui, una nuova compagnia, il Ballet Antonio Gades. Dopo Bodas de Sangre, i due continuano la collaborazione con Saura, realizzando anche Carmen Story (1983) e El amor brujo (1985): la trilogia offre alla Hoyos una grande notorietà, consolidata da numerosi spettacoli dal vivo portati in giro per il mondo, tra cui una memorabile Carmen che le procura lodi unanimi dal pubblico come dalla critica.
Lasciata infine la compagnia di Gades, nel 1988, la Hoyos interpreta diversi film (La balena bianca, 1988; Montoyas y Tarantos, 1989), fino a fondare una propria formazione, il Ballet Cristina Hoyos, con cui conferma le sue straordinarie qualità artistiche anche nelle vesti di coreografa: appartengono a questo periodo spettacoli fortunati come Sueños flamencos (1990), Yerma (1992), Lo Flamenco (1992), Caminos Andaluces (1994), Cuadro Flamenco (1995), Arsa y Toma (1996), Al Compás del Tiempo (1999).
Rappresentante incontrastata della cultura del flamenco nel mondo, negli ultimi anni è stata promotrice della creazione di un Museo del Baile Flamenco a Siviglia, mentre è del 2004 la nomina a direttore artistico della Compañia Andalusa de Dansa, da lei ribattezzata Balletto Flamenco de Andalusia. Il suo ultimo spettacolo, attualmente in tournée, è Tierra Adentro (2005).

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.