Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Electric Phoenix


Concerto Electric Phoenix (1986) Grazie alla guida di Terry Edwards, destinato a diventare uno dei maggiori maestri del Coro della Gran Bretagna, fin dal 1977 l’Electric Phoenix si è posto all’avanguardia nell’elaborazione di una nuova musica vocale, basata su alcuni sistemi pionieristici di elaborazione elettronica delle voci.
I quattro cantanti del gruppo, formatisi nelle maggiori scuole inglesi, utilizzano infatti complessi sintetizzatori vocali che conferiscono un’impronta personalissima alle loro esibizioni, senza trascurare particolari accorgimenti sull’emissione sonora e su alcuni effetti playback su nastro digitale: il risultato ha attirato l’attenzione di alcuni dei più attenti compositori contemporanei, permettendo la nascita di un sodalizio artistico tra il gruppo e figure di spicco come Luciano Berio, Henri Pousseur, Giacinto Scelsi, William Brooks, James Wood, Trevor Wishart, Tod Machover.
Al 1982 risale il primo dei molti LP del quartetto, inciso per la Wergo ed eletto “Disco dell’anno” dal “Sunday Times”. A partire dal 1980, l’Electric Phoenix inaugura una serie di concerti in tutto il mondo e partecipa ai più importanti festival internazionali, dall’Autunno di Varsavia (1980) al Festival d’Olanda (1981), dalla Biennale di Berlino (1983-85) al Festival di Bergen, dalla Biennale di Parigi (1985) ai Festival di Darmstad e Strasburgo (1986).
Terry Edwards, direttore artistico del gruppo, ha proseguito parallelamente la sua carriera diventando direttore del London Sinfonietta Voices and Chorus nel 1980, e rivestendo ancora oggi la prestigiosa carica di Chorus Master alla Royal Opera House.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.