Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Gian Rosario Presutti


Compie i suoi studi musicali presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, diplomandosi in Pianoforte, strumentazione per Banda, Musica Corale e Direzione di Coro, e perfezionandosi in Direzione d’Orchestra con i Maestri Biondi, Tega e Aprea.
Compie inoltre studi di Composizione ed Organo.
Inizia la sua carriera concertistica dedicandosi soprattutto alla musica da camera. Accompagnatore al Pianoforte (di ruolo) nelle classi di Canto di svariati Conservatori italiani, collabora – come preparatore, ripassatore e pianista – ai recital di numerosi cantanti italiani e stranieri.
È ospite del governo iracheno per la produzione di alcune recite della Serva Padrona.
Collabora all’incisione di alcuni titoli dell’etichetta Bongiovanni e Musica-Immagine, registrando musiche di Mozart per canto e pianoforte, musiche strumentali e vocali di Vaccaj, pagine sacre e profane per canto e pianoforte di Mercadante.
Svolge per diversi anni attività di Maestro di Coro con alcune formazioni romane, preparando nel 1992 il coro nel concerto del M° Caracciolo con in programma il Christus am Olberge di Beethoven per la RAI di Napoli.
Si perfeziona nel campo della Direzione d’Orchestra seguendo corsi dei Maestri Atzmon, Nagy, La Vecchia, Acel e, presso il Conservatorio di San Pietroburgo, con i Maestri Musin e Kokouchkin. Segue poi il corso triennale di Alto Perfezionamento tenuto dal M° Renzetti presso l’Accademia Musicale Pescarese.
Fa il suo debutto come direttore d’orchestra nel 1988 presso il Teatro Comunale di Sulmona, dirigendo la Dirindina di Scarlatti e L’Impresario delle Canarie di Sarro.
Dirige poi l’opera Così fan tutte di Mozart, ed il Nabucco di Verdi. Prosegue la carriera con orchestre come l’Orchestra di Radio Sofia (Bulgaria), l’Orchestra MAV di Budapest (Ungheria), l’Orchestra Filarmonica di Oradea (Romania), l’Orchestra Sinfonietta di Roma, l’Orchestra Gusella, l’Orchestra Philarmonia di Roma.
Dal 1999 insegna Esercitazioni Orchestrali presso il Conservatorio di Musica Cilea di Reggio Calabria.
In occasione delle celebrazioni Metastasiane dirige, in prima riedizione moderna, la Betulia liberata di Jommelli, su libretto di Metastasio.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.