Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Liat Dror e Nir Ben Gal


Nati a un anno di distanza (rispettivamente 1960 e 1959), Dror Liat e Nir Ben Gal crescono entrambi in un kibbutz in Israele. Dopo aver assolto il servizio militare obbligatorio, si sposano e iniziano a studiare danza e coreografia alla Rubin Academy di Gerusalemme, con Judith Arnam (Kibbutz Dance Company), e presso il Museo d’arte di Tel Aviv.
Nel 1986 debuttano al Coreographer Stage con Dying of Laughter, che gli procura il loro primo premio Gertrud Strauss ed il Premio per giovani coreografi della città di Colonia.
Danzano in seguito con l’Ensemble Jerusalem, l’Haifa Theatre, la Batsheva e la Kibbutz Dance Company, raggiungendo le principali città d’Europa e del Nord America, fino a quando, nel 1991, raccolgono un gruppo di dodici ballerini dando vita ad una loro compagnia.
La prima coreografia della nuova formazione, Circles of Lust, riscuote un grande successo di pubblico e critica, permettendole una tournée europea di ampio respiro. Da sempre attenti alla bruciante attualità politica del proprio paese, Dror Liat e Nir Ben Gal portano sui palcoscenici internazionali opere fortemente polemiche, tra cui vanno ricordate Figs (1993), che affronta la questione delle frontiere, e Interrogation (1996), che, a ridosso del tragico assassinio di Isaac Rabin, si ispira alla domanda “chi è il boia e chi la vittima?”.
Tra le altre coreografie della Dror Liat/Nir Ben Gal Company vanno ricordate Anta Oumri (1994), sulle musiche della cantante egiziana Oum Kalsoum, The Land of Rape and Honey (1996) e The Dance of Nothing (1999), realizzata in occasione del 50mo anniversario della fondazione dello Stato di Israele ed incentrata su una impossibile storia d’amore tra una palestinese ed un israeliano.
Attualmente la compagnia è in tournée con lo spettacolo Ask me no questions. Tell you no lies.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.