fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Marcella Crudeli


Si è formata musicalmente alle scuole di Bruno Seidlhofer, Alfred Corot e Carlo Zecchi, diplomandosi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e alle Accademie di Salisburgo e di Vienna. Considerata una delle più interessanti pianiste italiane, Marcella Crudeli si esibisce in Europa, ma anche in America, Asia e Africa sia come solista che accompagnata da importanti formazioni cameristiche e orchestre prestigiose come la Symphonie Orchester di Berlino, l’Orchestra del Maggio Fiorentino di Firenze, l’Hamburger Kammerorchester di Amburgo, l’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, l’Orchestra Philarmonique de l’ORTF di Parigi, l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma, l’Israel Philharmonic Orchestra di Tel Aviv. Affianca all’attività concertistica anche un costante interesse per la didattica che concretizza al Conservatorio Statale di Musica Santa Cecilia a Roma e dal 1988 al Conservatorio Statale di Musica Luisa D’Annunzio di Pescara, come docente di pianoforte. Tiene inoltre seminari e corsi di interpretazione pianistica anche all’estero, come ultimamente per Ecole Normale de Musique Alfred Corot di Parigi. Nel 1993 è stata nominata Professore Emerito al Sakuyo College a Tsuyama, in Giappone. Ha fondato l’EPTA -Italy (Associazione Italiana Insegnanti di Pianoforte) di cui è stata presidente europeo per gli anni 1995-96 e 2003-04. All’interno delle attività svolte dall’Associazione Fryderyk Chopin, di cui è presidente, organizza dal 1990 il Concorso Pianistico Internazionale Roma, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.
Tra i molti premi ricevuti, il Presidente della Repubblica le ha conferito l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana nel 1993, mentre nel 2003 ha ricevuto la medaglia d’oro riservata ai Benemeriti della scuola, della cultura e dell’arte.