fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Marianne Schroeder


Nata a Rieden, si dedica, giovanissima, allo studio del pianoforte. Diplomatasi a Basilea, segue successivamente corsi di perfezionamento ad Amburgo (ottenendo borse di studio DAAD ed un premio dalla Fondazione Masefield FVS), e master classes con Mauricio Kagel, Vinko Globokar e Dieter Schnebel.
Il suo interesse di interprete si rivolge alla complessità della musica del Novecento e la porta a collaborare intensamente con i compositori contemporanei. Si trova così ad eseguire in prima assoluta opere di Cage, Braxton, Lehmann, Schnebel, Riley, Wolff, Zimmermann, Scelsi e Pisati, ed a suonare con con Stockhausen, Rzewski, il Quartetto Arditti, Cage, Braxton.
Nel 1993 fonda, insieme a Jean Luc Darbellay, Michel Schneider, Christian Henking, Alfons Karl Zwicker, Michael Radanovics, John Wolf Brennan (compositori svizzeri allievi delle master classes alla scuola Edison Denisov), il Groupe Lacroix. Il gruppo, che si distingue per la varietà di stili dei suoi interpreti – Brennan e Radanovics, ad esempio, sono fortemente influenzati dal jazz, mentre la Schroeder ha una altrettanto forte predilezione per la musica minimalista – si è esibito a Mosca all’Alternativa Festival (1995 e 1996), a Dublino (1997), nuovamente a Mosca (1999) dove ha coinvolto l’Ensemble di Musica Contemporanea diretta dal compositore Yuri Kasparov, a Lucerna (2000) per il concerto in memoria di Edison Denisov con sei nuove composizioni – una per ogni membro -, al Centro di musica Hindemith (2002). I loro concerti hanno visto il coinvolgimento anche di altri compositori quali Marcel Wengler e Michael Baumgartner .
Come solista Marianne Schroeder è stata invitata ai più importanti Festival di musica contemporanea in Europa, America e Russia. Ha inciso numerosi CD con opere di Cage, Feldman, Scelsi, Stockhausen, Braxton e Galina Ustwolskaja. Recentemente si è e sibita a Roma (2003) interpretando musiche di Giacinto Scelsi. Accanto all’attività concertistica, la pianista svolge anche un assiduo lavoro pedagogico, è stata più volte docente ai Ferienkurse di Darmstadt ed Artist in Residence presso l’Università di Bucknell (USA).