Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Ping Chong


Ping Chong, figlio d’arte (il padre era un librettista e la madre una star dell’opera cinese), nasce nel 1946 a Toronto, ma cresce nella Chinatown newyorkese. Dopo aver studiato cinematografia e design presso la School of Visual Arts ed il Pratt Institute, inizia la sua carriera teatrale nella Meredith Monk, con cui collabora alla realizzazione di molti lavori tra cui The Travelogue Series e The Games, apprendendo la potenzialità di un linguaggio artistico dove convivano forme diverse di spettacolo e di grammatiche espressive.
Nel 1972 Ping Chong crea, con un gruppo di artisti, Lazarus, il suo primo lavoro da indipendente. E nel 1975 fonda la Ping Chong and Company. Da allora ha realizzato oltre cinquanta opere per la scena, tra cui si contano Humboldt’s Current (1977), A.M./A.M. – The Articulated Man (1982), Nosferatu (1985), Angels of Swedenborg (1985), Kind Ness (1988), Brightness, which garnered two (1990), Deshima (1990, il primo di tre lavori dedicati all’esplorazione dei rapporti fra oriente ed occidente, che includono i successivi Chinoiserie, 1995, After Sorrow, 1997), Undesirable elements (1992, opera aperta in continua evoluzione), Kwaidan (1998, il suo primo lavoro di marionette), Pojagi (1999, riflessione ed analisi del rapporto fra la Corea ed il Giappone, la Cina e gli Stati uniti), Chilren of war (2002, che vede la collaborazione di un gruppo di ragazzi che ha vissuto l’esperienza della guerra) ed il recente Edda: viking tales of lust, revenge and family.
L’artista, che negli ultimi anni ha allargato la sua produzione ad includere video e visual installations, è stato insignito di numerosi riconoscimenti fra cui due Obie Awards, sei National Endowment for the Arts Fellowships, un Playwrights USA Award, un Guggenheim Fellowship, due “Bessie” Awards, che si aggiungono ad un Dottorato Onorario in Arte del Cornish College (1999).
Ping Chong ha pubblicato molti dei suoi lavori, fra cui Kind Ness premiato nel 1998 con l’USA Playwrights.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.