fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Smith Quartet


Costituitosi nel 1988, il quartetto inglese (formato da Ian Humphries, Clive Hughes, Nic Pendlebury, Sophie Harris) ha suscitato una immediata attenzione da parte di critica e pubblico per il virtuosismo tecnico al servizio di programmi che accostano opere di compositori contemporanei “tradizionali” a quelle di autori “non tradizionali” di musica popolare.
Conosciuto ed apprezzato per l’originalità ed il dinamismo delle performance, compie tournées in Europa, America, Asia, e Giappone.
In virtù dell’attenzione rivolta ai giovani compositori, il quartetto si trova spesso ospite di trasmissioni della BBC, nel corso delle quali ha eseguito brani con Django Bates (Good Evening, here is the news), Graham Fitkin (Slow), Steve Martland (Patrol) e Karl Jenkins (Diamond Music).
Il suo repertorio affianca il lavoro di artisti emergenti al “classico moderno”, lasciando ampio spazio a lavori scritti appositamente per esso da compositori quali Michael Nyman, Howard Skempton, Stephen Montague, Michael Daugherty, Django Bates, Graham Fitkin, Steve Mackey. Il Quartetto che ha eseguito la musica di Volans, Glass, Piazzolla, ha ottenuto un largo successo con l’esecuzione di Different Trains di Steve Reich, in cui accenni di parole sono combinati con suoni del treno e del nastro generando una materia musicale che l’autore ha chiamato “musica documentale per teatro”.
Tra le molte esibizioni si ricordano il tributo a Terry Riley nell’ambito dell’American Pioneers Festival al Barbican (con l’esecuzione di Good Medicine); l’interpretazione di In C insieme al gruppo rock Pulp e quella in collaborazione con la Michael Nyman Band del Quarto Quartetto del compositore (1998) nel corso del Royal Festival Hall; l’esecuzione al Barbican per la BBC di John’s Book of Alleged Dances (2002) del compositore minimalista John Adams (spettacolo che include una rara esecuzione di Shaker Loops) e quella, in prima assoluta, di Triple Quartet di Steve Reich, al Cheltenham International Music Festival.
L’ampio campo di interessi musicali lo ha portato a suonare con Django Bates, Andy Sheppard ed il suo trio, Asimuth, e con artisti di musica classica quali John Harle, Sarah Leonard e Tim Brady, oltre che a collaborare con diverse compagnie di danza, tra cui la Siobhan Davies Dance Company, la Shobana Jeyasingh Dance Company, Candoco e Wim Vandekeybus.
Nella stagione 2004- 05 il Quartetto ha presentato in prima assoluta, nell’ambito dell’Huddersfield Contemporary Music Festival, i lavori di Kevin Volans e Howard Skempton.