fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Thomas Ostermeier


È nato nel 1968 a Soltau. Dal 1992-96 ha studiato regia alla Hochschule für Schauspielkunst Ernst Busch di Berlino prima di diventare direttore artistico del Baracke al Deutsches Theater. Qui dal 1996 al 1999 ha dato vita ad importanti produzioni come Fat Men in Skirts di Nicky Silver (1996), Knives in Hens di David Harrower (1997 premiato con Friedrich-Luft-Prize), Mann ist Mann di Brecht (1997), Suzuki di Alexej Schipenko (1997), Shopping and Fucking di Mark Ravenhill (1998), Below the Belt di Richard Dresser (1998), The Blue Bird di Maeterlinck (1999). Nel 1998 il Baracke è stato nominato “Teatro dell’Anno”. Dal settembre 1999 Ostermeier è regista residente e membro della direzione artistica della Schaubühne mentre nel novembre 2004 è stato nominato artista associato per il Festival d’Avignone dal direttore artistico Vincent Baudriller. Qui ogni anno ha presentato i suo nuovi spettacoli. Vincitore di numerosi premi in tutto il mondo, nel 2018 Ostermeier è invitato al Berliner Theatertreffen con il suo Ritorno a Reims dal libro di Didier Eribon e riceve l’Ordine al merito della Repubblica Federale di Germania. Nel 2019 la sua messa in scena di La Nuit des Rois ou Tout ce que vous voulez di Shakespeare alla Comédie-Française è stata premiata con il “Prix Molière” per la migliore interpretazione della stagione. Nel 2009 Thomas Ostermeier è stato nominato “Officier des Arts et des Lettres” dal ministero della cultura francese e promosso al grado di “Commandeur” nel 2015. Dal 2010 al 2018 Thomas Ostermeier è stato il presidente tedesco del Deutsch-Französischer Kulturrat (DKFR), Consiglio di cultura franco-tedesco. Thomas Ostermeier ha ricevuto il Leone d’oro della Biennale di Venezia per l’intera sua opera nel 2011. Le sue ultime produzioni alla Schaubühne sono Un nemico del popolo di Henrik Ibsen (2012), La morte a Venezia / Kindertotenlieder di Thomas Mann / Gustav Mahler (2013), Le piccole volpi di Lillian Hellman (2014), Richard III di William Shakespeare (2015), la prima mondiale di Bella Figura di Yasmina Reza (2015), Professor Bernhardi di Arthur Schnitzler (2016), Ritorno a Reims dall’omonimo libro di Didier Eribon.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.