Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Compagnie Montalvo – Hervieu

Gershwin


Photo © Piero Tauro

Il gruppo più emblematico del divertissement contemporaneo danzato, della fantasia più sbrigliata e tecnologica, della leggerezza colta e popolare, è una tribù multicolore: la compagnia Montalvo-Hervieu. In ogni loro spettacolo la danza, sempre contaminata, spiritosa, veloce, contagia per energia e freschezza. Dalla break-dance alla jazz, dalla smurf alla classica, ai ritmi africani all’hip-hop, i virtuosistici ballerini esprimono ciascuno il loro genere, interagendo fra di loro e con le estrose immagini virtuali che vivono su di un enorme schermo. Quelle che scorrono in «Good morning, Mr.Gershwin», dove gli stessi danzatori nuotano allegramente nel cielo e si incontrano attorno ad un enorme castello di sabbia, rappresentano un mondo felice e innocente. In basso, invece, quello quotidiano e problematico, con un abitacolo piazzato in scena che un virtuale mare tempestoso spazzerà via a riempire le carrette del mare. Una bidonville abitata dai neri d’America ai quali lo spettacolo rende omaggio con una drammaturgia che si delinea man mano supportata anche da immagini di repressione razziale negli anni della disuguaglianza. Ma prima avremo visto gli interpreti in scorribande sceniche, in un métissage di danze fra gargarismi musicali, duetti e coralità sbarazzine, sulle intramontabili canzoni di Gershwin. Sono esse ad assemblare danza e video, con coreografie che strizzano l’occhio al cinema e al musical, due generi frequentati dal compositore americano e culminanti in quel capolavoro che è «Porgy and Bess» opera rivoluzionaria che aveva solo protagonisti negri, discendenti di schiavi liberati. E sul canto della celeberrima “Summertime” scorre il volto di un bambino che muta dal pianto ad una ritrovata espressione felice. Questo su Gershwin segna un nuovo passaggio artistico della coppia Montalvo-Hervieu, che dall’edonismo barocco dei precedenti spettacoli approdano ad un registro tematico più impegnato. Sempre gioioso.

@ Giuseppe Distefano – Il Sole 24 ore

@ Foto Piero Tauro

Crediti

Coreografia José Montalvo, Dominique Hervieu
Scenografia e ideazione video José Montalvo
Musiche George Gershwin

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.