fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

CHRISTIAN FENNESZ | GIUSEPPE LA SPADA

Rewf Romaeuropa Webfactory Offline


Una serata sotto le insegne delle arti digitali vedrà protagonisti Christian Fennesz e Giuseppe La Spada che si esibiranno in un concerto-performance e incontreranno “offline”, cioè fisicamente, gli artisti e la comunità della ReW(f), acronimo di Romaeuropa Webfactory. Tra musica, laboratorio, creatività dell’universo web 2.0 e nuove tecnologie partecipative, l’appuntamento segna una tappa importante nella vita della ReW(f), officina creativa realizzata da Romaeuropa e da Telecom Italia. Il concerto è curato da Fennesz, per la parte musicale, e da La Spada, per quella visiva, in pratica due guru della nuova elettronica. Fennesz cattura il pubblico con suggestive atmosfere acide e digitali dove immerge i suoi timbri pop e i suoi icastici intarsi chitarristici: nei suoi concerti prende vita un universo ipnotico e sintetico, una ritmica fusione di suono e immagini. L’incontro di Fennesz, austriaco, con La Spada siciliano risale a qualche anno fa, sotto l’egida di Ryuichi Sakamoto: i tre hanno collaborato a vari progetti grazie a cui il giovane artista visivo si è imposto all’attenzione internazionale. Per le sue video–opere La Spada infatti è stato premiato con il Webby Award nell’edizione 2006, ed è l’unico italiano fi n ora ad essersi aggiudicato questo riconoscimento. Da allora Fennesz e La Spada hanno sviluppato in più occasioni una loro collaborazione, con eccitanti scorribande dal vivo e stavolta proporranno del nuovo materiale video e musicale, che parte dall’esplorazione sonora e visuale del mare e di tre isole tra loro lontanissime: il Giappone, l’Islanda e la Sicilia. Una esibizione, la loro, che concluderà una serata dove nella parte iniziale troveranno spazio artisti del concorso della ReW(f) 2010: una gara divisa in quattro sezioni, videoarte, musica, scrittura e pubblicità, per rappresentare le forme di espressione predilette dall’universo di Internet, ognuna delle quali affidata a una e-guide, rispettivamente La Spada, Fennesz, Scuola Holden e The BlogTv. Le guide hanno affiancato non solo i partecipanti, ma anche la Community della ReW(f): oltre 12.000 iscritti, che hanno avuto il ruolo di giuria popolare del concorso. Un evento insomma in cui si ritrovano le principali espressioni e filosofi e della generazione web 2.0: il senso comunitario e di condivisione degli strumenti e dei linguaggi, la velocità operativa e comunicativa della Rete, la capacità di trattare pezzi del reale e di crearne di nuovi in una dimensione sintetica. Una modalità creativa contemporanea che non si trincera in particolari forme stilistiche standardizzate, ma sta dando vita a sperimentazioni libere e individuali di cui proprio le esperienze di Fennesz e La Spada sono due esempi.

Crediti

Prodotto da Romaeuropa Festival
In collaborazione con Telecom Italia