Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Ensemble di Testaccio e Orchestra d’Archi

Scuola Popolare Di Musica Di Testaccio


La storia ci racconta che gli incontri tra culture diverse, a volte fortuiti, a volte forzati, possono generare nuovi sviluppi delle culture di provenienza, talvolta sorprendenti che avviano  nuove situazioni di movimento e di fermento culturale. La nostra cultura musicale è impregnata dei profumi e dei sapori delle melodie mediterranee. Melodie popolari nate per veicolare pensieri ed emozioni. Riproporle, facendole incontrare con suoni e ritmi tipici provenienti da altre parti del mondo, è per l’artista un’operazione suggerita dal suo vissuto: guidato dalla curiosità di esplorare nuovi territori, non fa altro che imitare quello che il caso talvolta determina, attingendo alla dispensa della storia per trarne nutrimento.
Il programma sarà come nelle passate edizioni vario ed eterogeneo; una novità importante è rappresentata dall’ Ensemble di Testaccio, una formazione creata per l’occasione in seno alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio e che costituisce il progetto musicale ispiratore del concerto. l’Ensemble di Testaccio è formato dell’unione da un lato dell’Orchestra d’Archi diretta da Sandro Savagnone dall’altro dell’Orchestra Soccombo diretta da Piero Quarta. Da questa unione nascono le sonorità del tutto originali ed ambigue ottenuto dal miscuglio della tradizione classica con quella jazzistica e popolare.
La seconda parte del concerto  è dedicata alla voce con gli interventi del T.Jazz Voice diretto da Giuppi Paone e del Coro Fleeting Glance di Berlino diretto da Detlef Stanoschefsky : oltre a presentare il loro repertorio i due cori si uniranno in un arrangiamento unico ispirato proprio ad una canzone italiana.
Ma “Luna Rossa” è anche una festa che si svolgerà nelle vie del quartiere Garbatella e vedrà coinvolte alcune delle formazioni caratteristiche della Scuola Popolare di musica di testaccio: la Banda Spmt diretta da Silverio Cortesi e la Stradabanda diretta da Paolo Montin.

Programma

prima parte

Ensemble di Testaccio e Orchestra d’Archi della Scuola Popolare di Musica di Testaccio

direttori: Piero Quarta e Sandro Savagnone
arrangiamenti ed adattamenti di Piero Quarta

seconda parte

T.Jazz Voice diretto da Giuppi Paone

Coro Fleeting Glance di Berlino
diretto da Detlef Stanoschefsky

L’intero incasso verrà devoluto per la realizzazione e continuazione del progetto Mani Bianche di Testaccio

Direzione Artistica: Roberto Nicoletti
Ideazione: Paolo Cintio
Coordinamento organizzativo: Vincenzo Russo e Paolo Cintio
Ufficio Stampa: Franca Renzini
Organizzazione: Patrizia Rafaniello, Giulia Pirandello, Alberto Berettini

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.