fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio
Prima Nazionale / In corealizzazione con Teatro di Roma

Alexander Zeldin

Faith, Hope and Charity


Le regie di Alexander Zeldin – artista inglese oggi associato al National Theater di Londra e all’Odéon di Parigi – sembrano agire per sottrazione: condensata sul palcoscenico, la realtà appare nuda, intensificata, mostrando la delicatezza, l’ironia, la fragilità dell’esistenza umana. Ultimo capitolo di una trilogia dedicata all’intimità in tempi di crisi anche Faith, Hope and Charity come il precedente LOVE (presentato al REF21) ci porta in un centro comunitario per costruire un’altra esperienza teatrale capace di guardare il cuore di questi tempi incerti. Cade la pioggia e in una fatiscente sala ai margini della città, Hazel prepara il pranzo per i più bisognosi, il vecchio Bernard che vive nel quartiere se ne sta seduto e silenzioso in un angolo, Beth si batte per l’affidamento di sua figlia mentre Mason, un nuovo volontario, si propone di fondare un coro. Coinvolgendo famiglie residenti in alloggi di emergenza, attori professionisti e non professionisti, Zeldin costruisce un luogo abitato da gesti semplici, silenzi, insicurezze, dolori ma anche da improvvise esplosioni di fede, speranza e carità. Il suo sguardo è una chiave d’accesso alla realtà di vite ordinarie, fragili e poetiche come tutte le vite capaci di andare avanti nonostante il mondo.

Bio

Alexander Zeldin è scrittore e regista teatrale e cinematografico inglese. Ha lavorato in Russia, Corea del Sud e Medio Oriente, prima di sviluppare, tra il 2011 e il 2014, alcuni suoi lavori personali come insegnante dell’East 15 Acting School, dove ha incontrato la maggior parte degli attori e dei creativi che oggi collaborano insieme a lui. Allo stesso tempo è stato assistente alla regia per Peter Brook e Marie-Helene Estienne. Il suo acclamato spettacolo Beyond Caring, che raccontava l’incontro tra alcuni lavoratori precari durante un turno di notte in una fabbrica di carne, ha debuttato allo Yard Theatre in Hackney nel 2014 prima di essere ripreso al Temporary Theatre e al National Theatre di Londra nel 2015. Nel 2015 Alexander ha ricevuto il Quercus Trust Award ed è stato nominato Direttore Associato al Birmingham Repertory Theatre. Beyond Caring è stato ospitato nei teatri di tutto il mondo e nell’aprile del 2017 a Chicago ha debuttato con una nuova produzione statunitense ri-sviluppata da Alexander e prodotta dal Lookingglass Theater in collaborazione con la compagnia Dark Harbor Stories di David Schwimmer. LOVE ha debuttato al The National Theatre nel Dicembre del 2016 ed è stato in tournée in Inghilterra e in Francia. La BBC e la Cuba Pictures nel 2018, inoltre, hanno trasformato la pièce teatrale in un film. Nel 2017 Zeldin è stato nominato Artista in Residenza al The National Theatre di Londra e nel 2018 è stato il vincitore della Fellowship for Literature per il 25° anniversario della Arts Foundtation.

Crediti

Testo e messa in scena: Alexander Zeldin
Scenografia e costumi: Natasha Jenkins
Luci: Marc Williams
Suono: Josh Anio Grigg
Movimenti: Marcin Rudy
Musiche: Laurie Blundell
Assistente alla messa in scena: Josh Seymour
Collaborazione alle luci: Breandon Ansdell