Romaeuropa Festival
2 OTTOBRE

Vuoi sapere come è terminata la seconda settimana di #REf17? Scoprilo qui

Dopo una settimana “spericolata” continuiamo il viaggio del #REf17 spostandoci  a trentanove Anni Luce lontano da qui…  Troviamo un Osservatorio di futuri possibili ovvero una nuova rassegna  (a cura di Carrozzerie | n.o.t) con la quale abbiamo deciso di esplorare il lavoro di nuovi artisti con tutte le loro idee, le loro visioni le loro estetiche: dalla visionarietà di Azzurra De Gregorio con il suo Madre, alle drammaturgie indemoniate e su musica techno (in scena anche Lady Maru celebre Dj delle notti romane) di Industria Indipendente (3, 4 e su grande richiesta anche il 5 ottobre). Passiamo dalle riflessioni su identità e adolescenza di Giuliano Scarpinato con Se non sporca il mio pavimento (6 e 7 Ottobre) per arrivare a Dante Antonelli e al suo Collettivo SCHLAB con la Trilogia Werner Schwab (7 e 8 Ottobre), dedicata al celebre autore teatrale.

Per incontrare tutti gli artisti vi aspettiamo Sabato 7 a La Pelanda del MACRO Testaccio con ingresso libero dalle 18:30 per Vis à vis appuntamento guidato dagli amici di Teatro e Critica con il gruppo di Dominio Pubblico per analizzare insieme le nuove tendenze della scena italiana e ascoltare le parole dei suoi esponenti.

Dalla scena teatrale alla scena virtuale… Stiamo parlando di Digitalife 2017  che inauguriamo in grande stile e per la primissima volta al Palazzo delle Esposizioni. Un percorso tra spazi immersivi e video d’artista aperto al pubblico da sabato 7 Ottobre al 7 Gennaio 2018.

In attesa di svelarvi tutti i contenuti di questa speciale edizione vi aspettiamo per una preview “fantascientifica”. Il 4 Ottobre Robert Henke trasforma il Teatro Argentina in una navicella spaziale o in un bizzarro videogame dal sapore vintage con i simboli astratti e visionari del suo visual concert Lumiere III.

A proposito di visionarietà… per noi lui rimane un maestro: sabato e domenica al Teatro Argentina torna a trovarci Aurélien Bory con la sua nuova creazione Espæce: un acrobata, un danzatore, una contorsionista, la cantante d’opera Claire Lefilliâtre e l’attore Olivier Martin Salvan compongono un vero e proprio omaggio allo scrittore francese Georges Perec.

Nostalgia delle nostre serate di Danza? Vi teniamo allenati! Per #Community mercoledì 4 Monica Vannucchi, vicedirettrice e docente di danza contemporanea dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico, condurrà un talk che, a partire dagli spettacoli di Trisha Brown, attraversa contemporaneamente danza, teatro e pedagogia. Vi aspettiamo in Opificio Romaeuropa con ingresso gratuito dalle 18:30.

Incontri con il pubblico anche sabato mattina dalle 10 alle 13 ancora in Opificio e ancora a ingresso gratuito l’incontro a cura di MeltingPro sull’Audience Development.

Infine il 5, 7  e 9 ottobre c’è l’inaugurazione della Stagione Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; Kròl Roger di Karol Szymaniwski diretta da Antonio Pappano e accompagnata dalla visul live performance di MASBEDO.


A proposito di nostalgia…a noi piace ricordare la settimana appena passata così (solo chi ha resistito alle 4 ore di Fabre può capire 😉 …)


News e prossimi spettacoli REf17
Leggenda vivente della musica Techno, il dj e produttore discografico statunitense Carl Craig ha cercato, in tutta la sua carriera, di rinnovare la definizione ...
Mettete insieme la scrittura di Dario Voltolini, la potenza oratoria e narrativa di Alessandro Baricco, i percorsi musicali del pianista e compositore Nicola Tescari ...
Geek Bagatelles è l’opera del compositore francese Bernard Cavanna, presentata in prima nazionale da Romaeuropa Festival e realizzata grazie alla collaborazione tra una rete ...
Pensate a una fusione totale tra musica rock e coreografia. Messo in scena per la prima volta nel 2005, monumental rappresenta l’apice del percorso ...