Romaeuropa Festival
9 OTTOBRE

Le prime volte non si scordano mai…

E infatti questa settimana con REf17 vi aspettano quattro prime nazionali e una prima assoluta. Partenza all’insegna della Detroit techno: dopo il successo al Sónar di Barcellona e direttamente dalla giungla Balinese Carl Craig atterra in Auditorium Parco della Musica e con il lussemburghese Francesco Tristano presenta Versus, una rilettura in chiave sinfonica del suo repertorio musicale.

Ci spostiamo sull’oceano californiano, ma solo per coglierne una suggestione, dal 12 al 22 ottobre con Pacific Palisades (in scena al MACRO Testaccio – La Pelanda): Alessandro Baricco porta in scena l’ultimo libro di Dario Voltolini, Pacific Palisades (in libreria dal 3 ottobre per Einaudi) con le musiche di Nicola TescariLe ‘palizzate pacifiche’ evocate nel titolo del testo e dello spettacolo divengono metafora di paesaggi interiori, luoghi intimi e orizzonti sonori all’interno dei quali la voce di Baricco ci lascia viaggiare. 
Martedì 17, al termine della replica, gli artisti dialogheranno con il pubblico insieme a Susanna Tartaro per Post It
Avete mai suonato con uno smartphone? Il 13 ottobre in Auditorium Parco della Musica ci potrete provare. I nostri percorsi musicali, infatti, continuano con la serata costruita insieme al CRM -Centro Ricerche Musicali, il GRAME centre national de crèation musicale, l’ISA, Istituzione Sinfonica Abruzzese e il Coro di smartphones degli studenti del Liceo Teresa Gullace Tallotta, per presentare per la prima volta in Italia, Geek Bagatelles, opera del compositore francese Bernard Cavanna. Prima di venire scaricate quest’app su App Store o Play Store.
 
Ok, ok adesso rimettete a posto i telefoni!
Preparatevi ad abbandonarvi a una speciale fusione di danza e musica dal vivo! Weekend in salsa canadese con la compagnia The Holy Body Tatto in scena con una delle più celebri band postrock del pianeta: i Godspeed You! Black Emperor 
freschi freschi del loro ultimo disco Luciferian Towers (in play su Pitchfork) e a Roma per la loro prima data europea. monumental è il titolo dello spettacolo presentato il 13 e il 14 ottobre in Auditorium Conciliazione: una coreografia per raccontare il caos del mondo moderno con la forza politica dei testi dell’artista americana Jenny Holzer.
Per incontrare Dana Gingras, fondatrice di questa compagnia dall’energia rock, l’appuntamento è il 14 ottobre al termine dello spettacolo per un nuovo Post it condotto da Daniele Cassandro (giornalista di Internazionale). Invece, per tutti i danzatori professionisti, appuntamento con gli ultimi posti disponibili della Masterclass @ D.A.F. Dance Arts Faculty sabato 14 ottobre dalle 11:00 alle 13:00. Intanto, in attesa di vedere lo spettacolo… ci concentriamo così.

 

Terminiamo questa settimana di Festival con un altro incontro, quello tra acrobazia e poesia, autobiografia ed evoluzione circensi. Tornano al festival il documentarista Olivier Meyrou e l’acrobata Matias Pilet (Acrobates REf14) per costruire con Tu Cirque autobiographique un viaggio a ritroso nella storia personale dell’acrobata francese alla ricerca delle proprie radici e della propria identità. Lo spettacolo in scena al Teatro Vascello sabato e domenica sarà anticipato il 12 ottobre da una performance a sorpresa nella cornice di Villa Medici e nell’ambito I giovedì della Villa

 


Fuori REf vi segnaliamo In your face, giovedì 12 ottobre al Centrale Preneste per Teatri di Vetro, ore 21 di Ateliersi, Fiorenza Menni Andrea Mochi Sismondi in cui indagano l’attitudine di alcune persone a scandire la propria relazione con gli accadimenti del reale attraverso i social, evidenziandone il carattere esilarante in uno stream dialogico ininterrotto tra le chat e i performer… li aspettiamo al festival dal 25 ottobre con De Facto.


News e prossimi spettacoli REf17
Mettete insieme la scrittura di Dario Voltolini, la potenza oratoria e narrativa di Alessandro Baricco, i percorsi musicali del pianista e compositore Nicola Tescari ...
Seconda tappa di una trilogia inaugurata a Romaeuropa Festival nel 2015 con il debutto dello spettacolo Laika, PUEBLO è la nuova produzione dell’istrionico Ascanio ...
Tra i gruppi italiani che maggiormente ha sparigliato e continua a sparigliare le carte della creazione coreografica e teatrale; nerd e smaccatamente pop, iperattivo ...
«Trovo estremamente interessante far vedere allo spettatore (attraverso la danza) quei processi interiori che influenzano e guidano le sue azioni e decisioni». Con queste ...