facebook_pixel

INCONTRO CORPI RESISTENTI

INCONTRO CORPI RESISTENTI
Romaeuropa 2017

12 novembre 2011 | h 17.30
Opificio Telecom Italia

H. 17:30

SELMA E SOFIANE OUISSI (TUNISIA) WITH THE COOPERATION OF YACINE SEBTI HERE(S)
REAL TIME VIDEO PERFORMANCE

Danzatori e coreografi, Selma e Sofiane Ouissi, fratello e sorella, si sono formati tra Tunisia e Francia, svolgono attività di organizzatori con un forte interesse per le tematiche sociali e sono gli ideatori del Festival Dream City a Tunisi. Propongono la performance Here(s), che li vedrà virtualmente uniti a danzare, anche se in realtà in due punti diversi del globo e collegati grazie a Skype. Così uno dei più diffusi dei social network ci rimanda naturalmente al ruolo svolto da internet in questi mesi nel propagarsi della primavera araba.

H. 18:30

CHE RUOLO PER GLI ARTISTI DELLA PRIMAVERA ARABA?

Quale è stato, quale è, quale sarà il ruolo della cultura in quel fenomeno di vaste proporzioni che è stato definito “Primavera araba”, anche se interessa paesi che non possono essere definiti arabi come l’Iran, l’Iraq, il Sudan e altri paesi africani. È questo il centro di Corpi resistenti, un convegno che vede la partecipazione di registi, storici, operatori ma soprattutto di danzatori e coreografi. E se la danza è l’arte del corpo e del movimento, allora in questi sconvolgimenti di ordine sociale e politico cui stiamo assistendo, il corpo alla pari del territorio acquista non solo un valore simbolico, ma diventa un’arma politico-culturale potentissima, fattore di instabilità, mezzo di riconciliazione, veicolo di emancipazione o oggetto di oppressione.

Intervengono: Nacera Belaza (coreografa), Tahar Chikhaoui (Prof. di Storia e Critica del Cinema presso la Facoltà di Lettere, Arti e Scienze Umanistiche dell’Università di Manouba, Tunisia), Ornella d’Agostino (coreografa), Ahmed El Attar (regista), Radhouane El Meddeb (coreografo), Fares Fettane (coreografo), Nathalie Galesne (direttrice Babelmed. net), Selma e Sofiane Ouissi (coreografi), Mahmoud Rabiey (coreografo), Muhanad Rasheed ( coreografo)

Moderatore: Gerarda Ventura

 

Con il sostegno di

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con