Cinématique  (versione 2015)
ADRIEN M & CLAIRE B

Cinématique
(versione 2015)

19 ottobre - 23 ottobre 2016
mercoledì, giovedì, venerdì e sabato h 21 - domenica 23 h 17
da € 17 a € 25
Teatro Vascello
Acquista online


Programma di sala

Qual è la consistenza dei sogni nel presente delle innovazioni tecnologiche e della realtà virtuale? Le opere di Adrien M & Claire B sono una possibile risposta a questa domanda.

A Romaeuropa nel 2014 con Hakanaï e nel 2015 con Le mouvement de l’air, il duo fondato nel 2004 dallo scienziato e giocoliere Adrien Mondot e della grafica Claire Bardainne, torna a incantare gli spettatori del Festival con una nuova versione di Cinématique, opera che nel 2009 gli valse il premio della giuria nella competizione internazionale di danza e nuova tecnologia all’interno del Festival des Bains Numériques in Francia.

Il moto dei corpi -secondo la cinematica richiamata dal titolo dello spettacolo- è la chiave per far vibrare questo nuovo sogno a occhi aperti: un susseguirsi di paesaggi virtuali composti da elementi naturali, numeri, linee, punti, lettere e figure astratte che interagiscono, in tempo reale, con i corpi d’una danzatrice e un giocoliere, grazie ai sofisticati software sviluppati dagli stessi Adrien Mondot e Claire Bardainne. Ed è proprio il lavoro di sviluppo informatico, che ha impegnato i due artisti per ben più di tre anni (fino alla realizzazione del software eMotion), a permettere a corpi e oggetti protagonisti di Cinématique d’acquisire nuove conformazioni fisiche e nuove possibilità di movimento: la danza, qui, si fa ludica e maliziosa, la giocoleria inscrive visionari rapporti con gli oggetti, mentre la musica di Christophe Sartori e Laurent Buisson fa vibrare poeticamente lo spazio e disegna nuovi territori da esplorare.

Perché a interessare Adrien M & Claire B è, prima di tutto, l’attività emotiva dello spettatore: a lui spalancano le porte dei sogni e dell’immaginazione, in lui annientano il confine tra sogno e realtà.


Creazione 2010 Adrien M & Claire B
Concept Adrien Mondot
Giocoliere Joseph Viatte
Danzatrice Marie Tassin
Musica, Creazione sonora Christophe Sartori, Laurent Buisson
Creazione luci Elsa Revol, Jérémy Chartier
Drammaturgia Charlotte Farcet
Suono Wilfrid Haberey
Luci Rosemonde Arrambourg
Direzione tecnica Alexis Bergeron
Amministrazione Marek Vuiton
Produzione, Booking Charlotte Auché
Produzione Margaux Fritsch, Delphine Teypaz
Produzione Adrien M & Claire B
Coproduzione, Sostegno Hexagone, scène nationale di Meylan, La Ferme du Buisson, scène nationale di Marne la Vallée, Elmediator, scène conventionnée musiques actuelles et arts numériques di Perpignan, [ars] numerica, centro europeo delle arti digitali di Montbéliard, Les Subsistances, Lyon, Le Théâtre de Création / City of Grenoble, Centre des arts, Enghien-les-Bains, Manège.mons/CECN Partecipazione DICREAM, DRAC Rhône-Alpes, Conseil régional Rhône-Alpes, Conseil Général Isère – Ville de Grenoble
Il progetto ha vinto il ‘gran prix du jury’ nell’ambito della competizione internazionale ‘dance and new technologies’ organizzata dal Festival Bains Numériques #4 di Enghien-les-Bains nel giugno 2009
La compagnia Adrien M & Claire B è accreditata da DRAC Rhône-Alpes e sostenuta dalla City of Lyon

Foto © Adrien Mondot

‘La Francia in scena’, la stagione artistica dell’Institut français Italia, è realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut français e del Ministère de la Culture et de la Communication, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Sacem Copie Privée, della Commissione Europea (Creative Europe) e del Ministero dell’Istruzione italiano dell’Università e della Ricerca – Afam (MIUR – Afam).


crediti_francia