JEFTA VAN DINTHER | THIAGO GRANATO – This is Concrete

JEFTA VAN DINTHER | THIAGO GRANATO – This is Concrete

PRIMA NAZIONALE
9 novembre
Teatro Vascello

PROGRAMMA DI SALA

Jeftha Van Dinther dal 2009 al 2013 traccia un percorso autoriale straordinario, senza precedenti per un coreografo emergente, attirando l’attenzione di tutta l’Europa e non solo. Una delle sue prime coreografie, The way things go (2009), oggi è in repertorio al Cullberg Ballet e la sua ultima The Plateau Effect (2013) con il Cullberg Ballet è vincitrice del The Dance Prize 2013, importante riconoscimento della Swedish Association of Theatre Critics. Van Dinther, coreografo e danzatore svedese, laureatosi alla Amsterdam School of the Arts (MTD), riesce in poco tempo a muoversi da creazioni intime a lavori più sofisticati e complessi. THIS IS CONCRETE nasce nel 2012 dalla collaborazione con il coreografo e danzatore brasiliano Thiago Granato. Due uomini scivolano in una atmosfera da clubbing dove sette casse acustiche vibrano ritmando un lento avanzamento coreografico. I due corpi si relazionano oltrepassando la sfera dell’intimità per perdersi in un paesaggio sonoro e visivo ipnotico che genera continue trasformazioni. I performer parlano alle loro bocche, ai loro corpi, attuando una fusione corporale e sociale che si traduce in puro piacere. L’esplorazione dello spazio e dei limiti fisici e percettivi di cui performer e spettatore sono parte attiva, l’uso di dispositivi sonori regolati da principi che generano movimento continuo e la relazione con un oggetto sono struttura portante di THIS IS CONCRETE e leitmotiv della sua evoluzione creativa.

coreografia e danza Jefta van Dinther, Thiago Granato
light design Jan Fedinger
sound design David Kiers
direttore di produzione Emelie Bergbohm
consulenza artistica Sandro Amaral, Frederic Gies e Robert Steijn
produzione Jefta van Dinther – Sure Basic, Thiago Granato
amministrazione Interim kultur – Sweden e Sure Basic – The Netherlands
distribuzione Koen Vanhove – Key Performance
co-produzione PACT Zollverein, Grand Theatre Groningen, Panorama Festival Rio de Janeiro e Fabrik Potsdam / Étape Danse
finanziato da Swedish Arts Council, the Swedish Arts Grants Committee, City of Stockholm e Fonds Podiumkunsten The Netherlands
con il sostegno CNDC Angers