fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Alberto Pavoni


Diplomatosi in organo e composizione organistica con Giuseppe Agostini al Conservatorio di Frosinone, con Hans Haselböck alla Hochschule di Vienna, nonché alla Hochschule di Lubecca nella Solistklass di Martin Haselböck, Alberto Pavoni ha riscosso il primo successo internazionale nel 1985 presso la Musikverein di Vienna, interpretando al cembalo alcuni concerti di Bach. L’anno successivo ha registrato per la Radio Nazionale Austriaca l’opera 57 di Max Reger, cui ha dedicato anche un album monografico, Inferno, inciso sull’organo della Augustinerkirche di Vienna. Vincitore assoluto di due importanti concorsi (Noale 1985 e TIM 1982), Pavoni è apprezzato per le sue elaborazioni organistiche di brani orchestrali, come Una Notte sul Monte Calvo di Mussorgskij, registrata nel 1992 a Tokyo e due anni dopo a Vienna, ed il Concerto per violoncello di Schumann, inciso invece nella Tonhalle di Zurigo.
Titolare al Conservatorio di Campobasso, ha tenuto diversi seminari in Corea del Sud, mentre la sua attività concertistica ha raggiunto i maggiori festival internazionali, dall’Europa agli Usa, dalla Russia al Giappone.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.