fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Gergely Bogányi


Nato in Ungheria nel 1974, è uno dei migliori pianisti ungheresi della sua generazione. Dopo aver studiato all’Accademia Franz Liszt di Budapest, si perfeziona presso l’Accademia Sibelius di Helsinki e l’Università Indiana di Bloomington, sotto la direzione di László Baranyay, Ferenc Rados, Matti Raekallio e György Sebo?k. Ha partecipato a numerosi concorsi, tra cui il Concorso Pianistico Internazionale Liszt di Budapest del 1996, risultandone vincitore: da questo concorso ha origine la sua carriera pianistica, che lo porta ormai ad esibirsi regolarmente a livello internazionale. Nel luglio del 1999 il Trio Bogányi-Kelemen (Barnabás Kelemen, violino; Tibor Bogányi, violoncello; Gergely Bogányi, pianoforte) ha ottenuto il primo premio al Concorso di Trio Internazionale di Kuhmo in Finlandia. A ventidue anni, Vác, la sua città di origine, gli conferisce il titolo di Cittadino Onorario e nel 2000 vince il Premio Liszt.
Ha inciso i concerti di Mozart, le opere per pianoforte di Chopin e Liszt, le sonate per violoncello e pianoforte di Chopin e Rachmaninov e tutte le opere per pianoforte e violino di Franz Liszt. Tra i suoi ultimi progetti va menzionata l’esecuzione in otto concerti, in Ungheria e in Finlandia, dei 12 Studi Trascendentali di Franz Liszt e dell’opera completa per pianoforte solo di Fryderyk Chopin.