Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Grzegorz Nowak


Nato a Poznan, studia direzione d’orchestra, composizione e violino presso l’Accademia Musicale cittadina, vincendo una borsa di studio alla Eastman School of Music e perfezionandosi a Tanglewood con maestri del calibro di Leonard Bernstein e Seiji Ozawa. Inaugura una notevole carriera internazionale nel 1984, vincendo il Grand Prix e tutti i premi speciali al Concorso Ernest Ansermet di Ginevra, per ottenere, l’anno successivo, l’Europaische Forderpreis fur Musik come musicista europeo dell’anno. Nel 1992 Kurt Mazur lo invita come suo assistente alla New York Philarmonic Orchestra e Nowak abbraccia in pieno l’attività di direttore di orchestre sinfoniche, che lo porterà sul podio dei maggiori organici del mondo: come direttore stabile, ha guidato, tra le altre, la National Opera di Varsavia, l’Edmonton Symphony Orchestra in Canada e la SWR (Sud West Rundfunk) Radio Orchestra in Germania. Attualmente è direttore musicale della Canadian Chamber Orchestra e del Festival Musique & Amitié in Svizzera e, dal 2004, direttore generale e musicale della Poznan Philarmonic Orchestra e della Poznan Opera. Il suo impegno nel repertorio operistico lo ha portato peraltro a guidare produzioni in tutta Europa, tra cui vanno menzionate almeno la tournée inglese di Tosca con l’Opera Nazionale Gallese e Andrea Chénier con la Poznan Opera e Placido Domingo, in co-produzione con la National Opera di Washington.
Nowak ha diretto alcuni dei più celebri musicisti dei nostri tempi, da Rostropovich a Martha Argerich, da Anne-Sophie Mutter a Vladimir Ashkenazy: d’altra parte, la sua incisione con Martha Argerich e l’Orchestra Sinfonica di Varsavia del Concerto in mi minore di Chopin (1999) è stata dichiarata dalla Diapason la migliore mai realizzata.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.