Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Silesian Quartet


Il Silesian Quartet nasce nel 1978 per iniziativa di alcuni diplomati al Conservatorio di Musica di Karol Szymanowski a Katowice, in Polonia. Le capacità tecniche dei giovani musicisti si accrescono ogni anno attraverso i seminari con membri di altri quartetti quali Lasalle, Amadeus, Juilliard, Smentana e Berg.
Nel vasto repertorio che comprende circa 300 titoli di letteratura da camera, la musica dell’ultimo secolo occupa un posto privilegiato, tanto che molti lavori di compositori contemporanei sia polacchi che europei sono espressamente dedicati al quartetto ed eseguiti da questo in prima assoluta.
Nel loro catalogo sono incluse partiture di Stravinskij, Szymanowski, Panufnik, Tansman, accanto agli storici lavori di Brahms, Krauze, Lutoslawski, Mozart, Chausson, Penderecki, Zarebski – che il Quartetto ha registrato per diverse etichette discografiche.
Il gruppo, considerando il confronto un momento formativo importante, collabora spesso con altri musicisti, tra i quali si ricordano Dimitri Ashkenazy, Andrzej Bauer, Eduard Brunner, Bruno Canino, Martin Frost, Stefan Kamasa, Jadwiga Kotnowska, Eugeniusz Knapik, Waldemar Malicki, Jerzy Marchwinski, Janusz Olejniczak, Marie-Pierre Langlamet, Krystian Zimerman.
In quasi trent’anni di attività il Silesian si è esibito nelle maggiori sale da concerto come il Concertgebouw di Amsterdam, il Konzerthaus di Vienna, il Vredenburg di Utrecht, il De Unie di Rotterdam, la Schauspielhaus di Berlino, la Tonhalle di Dusseldorf, la Wigmore Hall di Londra, la Salle Pleyel di Parigi, la Merkin Hall e il Carnegie Hall di New York. Accanto alle esecuzioni dal vivo, frequenti sono state anche le esibizioni per radio in Germania, Olanda, Grecia e Repubblica Ceca.
La lunga attività ha guadagnato al Silesium una nutrita serie di riconoscimenti tra cui, il premio per il Concorso di Musica Contemporanea a Cracovia nel 1979, UNESCO International Composers’ Rostrum per la registrazione di quartetti di Eugeniusz Knapik nel 1984 e di Aleksander Lason nel 1988, il Premio Stanislaw Wyspianski per giovani artisti nel 1990, i premi Fryderyk negli anni 1996, 1998 e 2005 (per le incisioni di Gorecki, Lutoslawski, Szymanowski e Chausson).
Nel 1993 l’Ensemble ha creato il festival annuale di musica da camera a Rybna, nel sud della Polonia.

www.silesian-quartet.art.pe

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.