fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Borsisti di Villa Medici

Mostra dei Borsisti dell’Accademia di Francia


A fianco del consueto appuntamento con il concerto dei musicisti vincitori del Prix de Rome, quest’anno il Festival, lasciando spazio a scultura, pittura e fotografia, ha accolto anche un’esposizione d’arte a cura dei borsisti di Villa Medici.
Sono stati cinque gli autori ospitati.
Il filo conduttore resta la capitale che, punto e luogo d’incontro tra passato e presente, si offre ad una ricognizione sempre nuova – è sufficiente cambiare lo sguardo ed il sentire.
E così Marc Le Mene, sulla scia delle suggestioni di De Chirico, attraversa Roma esplorandone, con la macchina fotografica, il fascino e il mistero celati negli scorci architettonici; ed Eric Poitevin, aggirandosi negli ambienti interni del Vaticano, ne ritrae le stanze con immagini ricercate ed incisive. Mentre Denis Laget si dedica a nature morte astratte tagliando volutamente ogni rapporto con la capitale, Pierre Faucher rielabora nei suoi quadri alcuni simboli chiave della Roma classica, come le corone di alloro. La provocazione è lo sguardo scelto da Pascal Convert che, riproducendo nel parco della Villa il suo studio di Bordeaux, crea un incontro-scontro tra il proprio retroterra e la città straniera che lo accoglie. Ma sempre, sul fondo, Roma.

Crediti

Artisti Pascal Convert (scultore), Pierre Faucher (pittore), Denis Laget (pittore), Marc Le Mene (fotografo), Eric Poitevin (fotografo)