Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Santasangre

framerate0_primo esperimento


Santasangre, una delle voci più stimolanti del teatro di ricerca, torna a Romaeuropa con framerate 0_primo esperimento, uno spettacolo-installazione sull’energia, a conferma della grande abilità scenotecnica di questo collettivo artistico.

Nella scorsa edizione del Festival, con Seigradi Santasangre aveva presentato il momento conclusivo della sua trilogia di studi per un teatro apocalittico: uno suggestivo viaggio attraverso l’elemento primordiale della vita, l’acqua, e le sue trasformazioni. Concluso quel capitolo, il gruppo romano compie un ulteriore passo in direzione di una ricerca visiva sui processi fisici mettendo in relazione arte e scienza, e nell’energia trova il tema da cui dipanare una serie di esperimenti teatrali e artistici che dureranno due anni: la prima tappa del percorso è appunto framerate 0_primo esperimento. Lo spettacolo-installazione propone uno dei fenomeni più eclatanti ed evidenti: l’energia che porta al cambiamento di stato di una sostanza, da liquido a solido. Nel caso dell’acqua, è un fenomeno talmente emblematico, che non ha mancato di colpire la fantasia degli esseri umani lungo lo scorrere del tempo e nella farragine delle diverse culture. Non casualmente, liquido o solido che sia, l’oro rimane oro, nel nostro caso invece i due diversi stati sono contraddistinti da due diversi termini: acqua e ghiaccio, due vocaboli che ritroviamo praticamente in tutte le lingue, quasi a indicare sostanze differenti.

La trasformazione della materia in un tempo astratto, molto breve, la sua manipolazione attraverso la luce e il suono e il suo progressivo disfacimento sono le fasi di un’installazione che compie un percorso visivo circolare: l’energia percorre il suo ciclo scientifico e rituale, dove nulla si distrugge e tutto si trasforma.

Collettivo arricchito dalle esperienze diverse e lontane dei suoi componenti – body art, estetica degli ambienti, tecniche multimediali, musica elettroacustica, irridescenza elettronica – Santasangre ha sempre puntato sulla magia visiva, trovando nell’installazione il felice punto d’incontro tra sperimentazione drammaturgica e arte contemporanea.

 

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.