fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Jan Martens/GRIP | NAH

RULE OF THREE


Già a Romaeuropa nel 2015 con ODE TO THE ATTEMPT (a solo for meself) e nel 2016 con THE DOG DAYS ARE OVER, Jan Martens torna al Festival con la sua nuova creazione RULE OF THREE. Se con la sua fulminante carriera, il coreografo belga aveva già dimostrato di non amare particolarmente percorsi lineari o rigidamente incasellati all’interno dei generi artistici, RULE OF THREE conferma questa vocazione all’indisciplina. «Di tutti i miei lavori questo è quello che vi farà venire più voglia di ballare» afferma lo stesso Martens. Lo spettacolo, infatti, nasce dalla collaborazione con il produttore e batterista americano NAH le cui composizioni spaziano dal punk al noise più estremo per arrivare all’avant-jazz e all’hip hop. Suonata dal vivo, la musica diviene il motore di una pièce basata sul contrasto tra astrazione e narrazione, tra stasi ed esplosione, cuore e ragione. A metà tra uno spettacolo di danza, un concerto e una collezione di storie brevi, RULE OF THREE chiede allo spettatore d’indagare la scena come fosse una pagina Facebook sulla quale si alternano post allegri e storie di depressione, videoclip di gattini e terribili news. Sullo sfondo, le vibrazioni di un nightclub hardcore.

Crediti

Di Jan Martens Con Steven Michel, Julien Josse, Courtney May Robertson e/o Dan Mussett Creazione e interpretazione della musica dal vivo NAH Testi Lydia Davis © Denise Shannon Literary Agency, Inc. Costumi Valérie Hellebaut Disegno luci Jan Fedinger Drammaturgia, Direzione prove Greet Van Poeck Supervisione tecnica Michel Spang Produzione GRIP Diffusione internazionale A Propic / Line Rousseau, Marion Gauvent Coproduzione deSingel international arts campus, Théâtre de la Ville – Paris con Festival d’Automne à Paris, Le Gymnase CDCN Roubaix – Hauts-de-France, tanzhaus nrw Supporto STUK Kunstencentrum, Grand Theatre Finanziamento governo delle Fiandre, la città di Anversa Ringraziamenti Marc Vanrunxt, Anne-Lise BreversFoto © Studio Rios Zertuche

Testi di Lydia Davis:
Writing e The Dog Hair tratti da CAN’T & WON’T di Lydia Davis
Copyright © 2014 Lydia Davis 
Suddenly Afraid da VARIETIES OF DISTURBANCE
Copyright © 2007 Lydia Davis