fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio
anni luce

Dante Antonelli
Collettivo SCHLAB

TRILOGIA WERNER SCHWAB


Fondato da Dante Antonelli come incontro tra artisti, danzatori, attori e autori, il Collettivo SCHLAB (come suggerisce il nome) si struttura come progetto di ricerca intorno ai Drammi Fecali di Werner Schwab. Lo scrittore e performer ‘maledetto’, morto a 35 anni, ha lasciato in memoria testi profondamente feroci, intrisi di ironia, irriverenza e al contempo abitati da immagini di decadenza, violenza e degrado umano. La teatralogia è al centro di un progetto di ‘pedagogia e creazione scenica’ in tre tappe che ha imposto il giovane regista e autore all’attenzione nazionale. Premiata in differenti contesti, questa trilogia giunge a Romaeuropa Festival per Anni luce nella sua versione completa raggruppando FÄK FEK FIK – Le Tre Giovani, DUET – Quanti siamo davvero quando siamo noi due? e SSKK – Santo Subito + Kova Kova. Schwab e la sua drammaturgia divengono per Antonelli strumento per fotografare il presente, l’intimità di un microcosmo composto da addizioni di minoranze, sottoculture, rumori e messaggi interrotti. A fare da sfondo a questo affondo nel reale è il macrocosmo di un’Unione Europea che si sgretola quotidianamente sotto i nostri occhi, pronta a una totale desertificazione.

Crediti

Direzione Dante Antonelli Drammaturgia Collettivo Schlab Ambiente sonoro Samuele Cestola Ambiente scenico Francesco Tasselli Costumi Claudia Palomba Aiuto Domenico Casamassima Coordinamento Annamaria Pompili Ufficio stampa Marta Scandorza Foto di scena Giorgio Termini Presentato da Associazione culturale Malatesta Patrocinio Forum Austriaco di Cultura in Italia Sostegno Carrozzerie | n.o.t Vincitore Roma Fringe Festival 2015 (FAK FEK FIK: Miglior Spettacolo, Miglior Drammaturgia, Migliori Attrici ex-aequo) Foto © (da sinistra) Claudia Pajewski, Giorgio Termini, Chiara Ernandes