Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio
Dancing days • Prima nazionale

Keren Levi

The Dry Piece | XL Edition


Con The Dry Piece | XL Edition la coreografa Keren Levi porta in scena una poetica indagine sulla percezione del corpo femminile nella società contemporanea e sulla relazione tra l’ideale di bellezza e l’identità delle donne.

 

Capace di mutare estetiche e temi pur tenendo salda l’attenzione alla danza e al movimento, il lavoro della coreografa di Amsterdam, nasce in stretta collaborazione con i suoi performer e si nutre della loro soggettività. In The Dry Piece la scena teatrale è utilizzata come un tool di photoshop o come uno spazio in cui glamour e fatica convivono nel corpo nudo delle danzatrici, osservate attraverso i colori delle proiezioni video.

 

Due sono infatti le fonti alle quali Levi si inspira per questa coreografia: da un lato le creazioni di Busby Berkeley, celebre regista di musical degli anni ‘30, dall’altro il testo politico The Beauty Myth firmato da Naomi Wolf, accusa al maschilismo e al modo in cui gli ideali di bellezza (spesso sconfinanti nel pornografico) siano utilizzati contro la libertà delle donne.

 

Crediti

Durata 60′

 

 

Coreografia, Ideazione Keren Levi Danza, Choreografia The Dry Piece Mari Matre Larsen, Tijana Prendovic, Orfee Schuijt, Eva Susova Danza, Coreografia XL Edition Mari Matre Larsen, Karin Frankel / Rozemarijn de Neve, Alma Lindenhovius / Maya Tamir, Eva Susova, Hillary Blake Firestone / Carcom Sheffer, Maddy Bullard, Alice Pons, Alicia Verdú Macián Musica Tom Parkinson Luci Minna Tiikkainen Video Assi Weitz Drammaturgia Igor Dobricic Tecnica Martin Kaffarnik, Assi Weitz Produzione Martha van Megen Management TRANSISOTR (Jette Schnieder, Judith Schoneveld) Photo © Anna van Kooij

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.