MAXXIMUSIC
Edison Studio • Sergej Michajlovic Ejzenstejn

La Corazzata Potëmkin

La Corazzata Potëmkin
11 novembre 2018
MAXXI - Museo nazionale
delle arti del XXI secolo • Auditorium

h 20:30

Spettacolo precedente
Via Guido Reni, 4/a 00196 Roma
da € 8 a 15
ACQUISTA ONLINE

Torna per REf18 Edison Studio, il gruppo formatosi nel 1993 da Mauro Cardi, Luigi Ceccarelli, Fabio Cifariello Ciardi e Alessandro Cipriani che sta rivoluzionando il concetto di sonorizzazione, con le sue musiche composte per i grandi capolavori del cinema internazionale.

 

Il gruppo, in collaborazione con Vincenzo Core, si concentra questa volta su La Corazzata Potëmkin di Sergej Michajlovic Ejzentejn, una delle più compiute espressioni cinematografiche del secolo scorso per i suoi valori tecnici ed estetici e considerato uno dei film più importanti della storia del cinema.

 

ACQUISTA IL PASS PER 2 CONCERTI MAXXIMUSIC
ACQUISTA IL PASS PER 3 CONCERTI MAXXIMUSIC

 


 

Ricordami questo evento 2018-11-11 20:30:00 2018-11-11 20:30:00 Europe/Rome La Corazzata Potëmkin Edison Studio • Sergej Michajlovic Ejzenstejn MAXXI - Museo nazionale
delle arti del XXI secolo • Auditorium
Romaeuropa info@romaeuropa.net

Durata 71′

La corazzata Potëmkin
di Sergej Michajlovic Ejzenstejn, 1926

Colonna sonora dal vivo Edison Studio In collaborazione con Vincenzo Core Regia del suono Luigi Ceccarelli Samplers, Lastre, Live electronics Fabio Cifariello Ciardi Khim, Oudou, Live electronics Alessandro Cipriani Chitarre, Live electronics Vincenzo Core Contrabbasso Giacomo Piermatti Con il supporto della Società Italiana Autori ed Editori per il progetto SIAE – classici di oggi

Potrebbe interessarti anche
12 ottobre 2018
Accademia d’Ungheria in Roma Dániel Dobri Un’altra Roma
11 novembre 2018
MAXXI - Museo nazionale
delle arti del XXI secolo • Auditorium
MAXXIMUSICEdison Studio • Sergej Michajlovic Ejzenstejn La Corazzata Potëmkin
11 novembre 2018
MAXXI - Museo nazionale
delle arti del XXI secolo
Sala Carlo Scarpa
MAXXIMUSICFabrizio Ottaviucci Cornelius Cardew e Alvin Curran