Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio
Digitalive - Prima Nazionale

Myriam Bleau | LaTurbo Avedon

Eternity Be Kind


Che cos’è l’autorialità nell’era digitale? Ed è possibile fruire un’opera live nello spazio immateriale costruito dalle tecnologie? Creata dalla musicista e performer Myriam Bleau (già ospite del festival nel 2015) in collaborazione con l’avatar e artista LaTurbo Avedon, Eternity Be Kind è una performance virtuale multipiattaforma che prende la forma di un concerto hyper-pop destrutturato. Tra simbolismo mitologico e accenni barocchi, le due artiste (quella reale e quella virtuale) invitano il pubblico a un’esperienza multisensoriale di messa in scena collettiva.

Bio

Myriam Bleau: compositrice, artista digitale e performer residente a Montreal. Crea sistemi audiovisivi che superano la consueta fruizione da schermo articolati in installazioni sonore, performance site-specific e interfacce musicali. Con la sua elettronica ibrida Bleau indaga la performance musicale come manifestazione culturale codificata e ricontestualizza elementi della cultura pop o tropi della storia della musica. Il suo lavoro è stato presentato in importanti manifestazioni internazionali tra le quali Prix Ars Electronica (AT), Sónar (ES) e Sónar Hong Kong, Sonic Arts Award (IT), Elektra (CA), Mutek (MX), ISEA (CA), Transmediale (DE ), ACT (KR), Laboral + Lev (ES), Scopitone (FR) e Cafe Oto (UK).

LaTurbo Avedon: è un avatar e un’artista nata in uno spazio virtuale. Il suo lavoro enfatizza le dimensioni dell’identità “non fisica” e dell’autorialità. Le sue opere possono essere infatti descritte come una ricerca tra dimensioni, decostruzione dell’autorialità nell’ambito del virtuale e fisicità di internet. Ha curato e progettato Panther Modern, uno spazio espositivo basato esclusivamente su “file” per il quale ha incoraggiato numerosi artisti a creare installazioni site-specific esclusivamente per internet. Il processo di costruzione del carattere di LaTurbo continua attraverso giochi, performance ed installazioni. Il suo lavoro è stato ospitato in instituzioni internazionali prestigiose come la TRANSFER Gallery (New York), Transmediale (Berlin), Haus der elektronischen Künste (Basel), The Whitney Museum (New York), HMVK (Dortmund), Barbican Center (London), e Galeries Lafayette (Paris).

 

Crediti

Ideazione: Myriam Bleau, LaTurbo Avedon
Composizione: Myriam Bleau
Performance: LaTurbo Avedon
Sviluppo dell’applicazione web: Conan Lai
Coreografia: Jossua Collin

Produzione: Myriam Bleau + Recto-Verso (Québec)

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.