Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio
Anni Luce
SITUAZIONE DRAMMATICA
DRAMMATURGIA ALLO STATO BRADO #3

Fabio Pisano

Hospes – Itis


Premio Hystrio, Scritture di Scena 2019

31 Dicembre. Prima della mezzanotte un gruppo di malati con patologie rare in stato avanzato e terminale attende la propria fine all’interno di Hospes: un ospedale o forse un non luogo in cui tutto è destinato a scomparire. I pazienti hanno la barba sempre fatta e un conto in sospeso con la vita. Ognuno vive il proprio dramma personale, compreso il personale o il factotum, le infermiere, il cuoco o la stessa Morte che compare sempre e solo in dialogo con il Direttore. Con ironia e delicatezza Pisano costruisce un dramma in atto unico in cui vita e morte si confondono e rincorrono nel loro imperscrutabile mistero mentre una voce sconosciuta serpeggia attraversando, commentando e dando ritmo all’intera narrazione.

Situazione Drammatica è il titolo del format teatrale ideato da Tindaro Granata, Carlo Guasconi e Ugo Fiore e dedicato alla drammaturgia contemporanea. Letture allo “stato brado” lasciano confrontare autore, attori e testo, ponendo sotto la lente d’ingrandimento la parola scritta e la sua potenza creativa nel primissimo stadio della sua concretizzazione scenica. Presentato per la prima volta a Roma nell’ambito di Anni Luce in una versione straordinaria, in collaborazione con i maggiori premi di drammaturgia nazionale, il progetto permette di ascoltare le opere di tre autori Under35: Caroline Baglioni, Tatjana Motta e Fabio Pisano. Le letture dei testi (il cui copione sarà distribuito anche agli spettatori nella sua versione lavorata) sono accompagnate da un confronto diretto con i singoli drammaturghi per sondare le loro ragioni, le loro tecniche e il loro rapporto con la scena attraverso degli incontri, guidati da Antonio Audino e realizzati in collaborazione con Rai Radio3, media partner delle tre serate, nell’ambito di Tutto Esaurito! – Il Mese del Teatro.

Bio

Fabio Pisano. 32 anni, napoletano, si laurea in scienze biotecnologiche a 24 anni. Intanto coltiva il suo amore per la scrittura teatrale, studiando e appassionandosi alla drammaturgia inglese. Segue seminari con Mark Ravenhill e Martin Crimp, con Enzo Moscato e Davide Carnevali, studia con alcuni rappresentanti della nuova drammaturgia spagnola, tra cui Esteve Soler, José Manuel Mora, Ana Valubena, Carolina Africa Martin. Importanti per il suo cammino sono registi quali Oskaras Korsunovas, Lluis Pasqual, Emma Dante, Massimiliano Civica, Laura Curino. Scrive e partecipa a diversi concorsi nazionali, vincendone alcuni: Premio Sipario.it, Premio Aldo Nicolaj, Premio Salvatore Quasimodo, Premio Annibale Ruccello – il teatro che verrà, la Honorable Mention For Best Original Story al festival Internazionale Isa – Indipendent Shorts Awards di Los Angeles per il cortometraggio, il Premio Hystrio-Scritture di Scena e il Premio InediTO – Colline di Torino.

 

Crediti

Lettura realizzata dagli allievi attori e dagli studenti del Master di Drammaturgia e Sceneggiatura dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico nell’ambito del percorso di approccio alla lettura drammaturgica e studio del testo proposto da Ref/AL2020 e condotto da Tindaro Granata.

In collaborazione con Rai Radio 3 nell’ambito di Tutto Esaurito! – Il Mese del Teatro

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.