fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio
LineUp!

LNDFK

Kuni


Cresciuta a Napoli e figlia di due diverse culture (madre italiana e padre arabo), la producer e songwriter LNDFK ha conquistato una posizione di rilievo tra le più interessanti uscite discografiche di questo 2022 con il suo album d’esordio Kuni. Una scrittura musicale personalissima che la porta a mescolare sonorità jazz, neo-soul e R’n’B in un amalgama originale e alieno nell’odierno panorama musicale italiano. Ispirato al film Hanabi di Takeshi Kitano, influenzato dai mood sonori di star internazionali come Kendrik Lamar, Kamasi Washington, e Flying Lotus, Kuni è un’opera sospesa tra jazz, trame orientali, Beats elettronici e melodie dreamy che LNDFK presenta al REF per Line Up! con la sua band.

Bio

LNDFK è una producer e songwriter, figlia di due diverse culture, madre italiana e padre arabo, cresciuta a Napoli. La sua musica subisce l’influenza del jazz, del neo-soul e dell’hip-hop, il tutto filtrato tramite il suo bagaglio di esperienze e la sua sensibilità. Con la pubblicazione dei suoi primi singoli ha ottenuto i plausi di pubblico e critica specializzata. La sua musica è stata supportata da numerose radio internazionali (BBC, Worldwide FM, Nts) e ha raggiunto più di un milione di ascoltatori sulle piattaforme digitali. Accompagnata dalla sua band, ha collezionato diverse date in Italia ed Europa, dividendo il palco, tra gli altri, con Kamasi Washington e MNDSGN, e suonando su palcoscenici importanti come Primavera Sound Festival e Eurosonic. “Kuni” è il suo LP d’esordio, co-prodotto con Dario Bass e pubblicato dall’etichetta newyorkese Bastard Jazz e licenziato in Italia da La Tempesta: un esordio in cui, con autorevolezza e unicità – accompagnata anche da ospiti internazionali (Pink Siifu, Jason Lindner, Chester Watson, Asa Chang) – si dischiude tutto il suo talento. Tra jazz e musica da film, trame orientali e beats elettronici, melodie dreamy e un sound che avvolge dall’inizio alla fine del disco, la producer/songwriter italo-tunisina dà forma ad un’opera attraverso cui i chiaroscuri del suo universo prendono forma.

Potrebbe interessarti anche