fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio
Prima Nazionale - Coproduzione REF
Anni Luce

Babilonia Teatri / Nicolò Sordo

OK BOOMER


Presentato durante il REF21 nell’ambito di Situazione Drammatica il testo Ok Boomer di Nicolò Sordo, (Premio Pier Vittorio Tondelli 2021) approda sulla scena con la regia della compagnia Babilonia Teatri. I sabato pomeriggio, in un negozio di articoli sportivi di un centro commerciale, ladruncoli di ogni genere prendono d’assalto tutto ciò che gli capita a tiro. Un ragazzino, beccato a rubare un paio di Nike Air, porta accidentalmente alla luce una realtà ben più torbida che si cela nel seminterrato del negozio: un laboratorio dove lavorano immigrati irregolari ridotti in schiavitù. Un manipolo di eroi improvvisati cerca disperatamente di salvarli, ma solo per salvare sé stessi e le proprie esistenze mediocri. Una finta lotta al capitale, un rimpallo di colpe tra “boomers” che immancabilmente scaricano la responsabilità del loro ennesimo fallimento sul ragazzino adolescente.
Babilonia Teatri porta in scena lo stesso Nicolò e Filippo Quezel e si confronta con una scrittura affine al suo modo di guardare il mondo e di raccontarne le sue contraddizioni. Una modalità che non fa sconti a nessuno e che non sale in cattedra per dividere i buoni dai cattivi, ma affonda mani e piedi nei paradossi che ci circondano e che incarniamo. 

Bio

Nicolò Sordo è originario di Colà, località di villeggiatura sul lago di Garda, dove vive. Dopo il diploma in recitazione al Teatro Stabile del Veneto di Venezia, inizia il suo percorso di autore. Vince i premi “Corti teatrali in lingua veneta” con “Tajarse Fora” e “NdN – Network Drammaturgia Nuova” con “Camminatori della patente ubriaca”, testo che viene rappresentato nel 2016 da Davide Iodice della Scuola Elementare del Teatro di Napoli. È vincitore del 14° Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli” con il testo “Ok Boomer. Anch’io sono uno stronzo” (del quale è in corso la traduzione in francese). Grande appassionato di stivali a punta e camicie hawaiane, è da poco uscita una sua raccolta di racconti, “Col Angeles”, con lo pseudonimo di Niki Neve. Focus del suo lavoro è la traduzione in scrittura di fatti veri, realmente accaduti, cercando di non prendersi troppo sul serio.

Filippo Quezel  è nato a Padova. Regista e attore. Ha studiato presso lo Stella Adler Studio di New York. In teatro ha lavorato, tra gli altri, con Babilonia Teatri, Teatro dell’Elfo, Teatro Stabile del Veneto ed ERT. Nel 2016 è David in “David è morto” diretto da Babilonia Teatri. Nel 2018 lavora in produzione al programma “Kings of Crime” di Roberto Saviano andato in onda su NOVE. Nel 2019 recita in “We Are Who We Are”, la serie HBO diretta da Luca Guadagnino. Lo stesso anno dirige il cortometraggio “Res”, selezionato al Lago Film Festival. Nel 2020 dirige il documentario “Non lo so” che viene selezionato alla 27a edizione di Visioni Italiane e proiettato alla Cineteca di Bologna. Sempre nel 2020 dirige il cortometraggio “Tinder” con il quale torna al Lago Film Fest nella selezione ufficiale 2022. Nel 2021/22 è coprotagonista dello spettacolo “Cercivento” prodotto dal Teatro dell’Elfo. 

Babilonia Teatri è una compagnia teatrale italiana fondata nel 2005 da Valeria Raimondi e Enrico Castellani, con sede ad Oppeano (provincia di Verona), in località Le Merle, due volte vincitrice del Premio Ubu (2009 e 2011) e
di un leone d’argento per l’innovazione teatrale alla Biennale di Venezia (2016).La compagnia è nata intorno a un progetto sulla guerra in Iraq che si chiamava Cabaret Babilonia. Lo spettacolo non ha visto la luce, ma da quel titolo è nato il nome della compagnia.Da allora ha portato i suoi spettacoli nelle principali città italiane, europee e non (Berlino, Parigi, Sarajevo, Strasburgo, Bogotà, Mosca). Oltre ai vari premi la compagnia ha ricevuto anche 2 premi Ubu: nel 2009 il premio speciale come gruppo guida dell’attuale cambio generazionale e nel 2011 come miglior “Nuovo testo italiano o ricerca drammaturgica” assegnato ai due fondatori, Valeria Raimondi e Enrico Castellani. 

Crediti

di Nicolò Sordo 
regia, scene, interventi drammaturgici 
Enrico Castellani, Valeria Raimondi Babilonia Teatri 
con Nicolò Sordo e Filippo Quezel

coproduzione La Piccionaia, CPT Fondazione Sipario Toscana, Romaeuropa Festival 

  • Eco friendly

    Questo sito web consente al tuo schermo di consumare meno energia quando il computer resta inattivo o quando ti allontani. Uno sforzo globale per ridurre il consumo elettrico del pianeta e il livello di emissioni di CO2. Resume browsing
    Riprendere la navigazione