Romaeuropa Festival
REf KIDS

REF KIDS


Parte questo weekend la rassegna REf Kids, curata da Stefania Lo Giudice ed interamente dedicata al pubblico più giovane e a chi, spalancando le porte dell’immaginazione, ha voglia di tornare bambino.

 

Spettacoli, laboratori, playground, un menu pensato da Ape Romeo per i bambini, talk e incontri per le famiglie che si svolgeranno nei fine settimana dal 10 – 12, 17 – 19 e 24 – 26 novembre animando gli spazi de La Pelanda e la Factory del MACRO Testaccio.

Tutto il programma di REf KIDS è navigabile qui! e scaricabile qui!

 

 

weekend #1

Questo nuovo percorso parte venerdì 10 al Teatro Vascello con Chotto Desh, riallestimento dedicato al pubblico più giovane che Sue Buckmaster ha realizzato con Akram Khan Company a partire dal capolavoro DESH che il celebre coreografo anglo-bengalese presentò proprio al REf12.

Seguono a La Pelanda le magie visive e sonore di BonteHond (sold out), il viaggio in mongolfiera (letteralmente!) di Farrés brothers i cia (sold out) e le animazioni in tempo reale di STEREOPTIK con Dark Circus ULTIMI POSTI DISPONIBILI, di ritorno a REf17 dopo il successo dello scorso anno, chi lo ricorda?

 

 

Ma REf Kids è anche community e sabato 11 negli spazi della Factory del MACRO Testaccio si svolgerà il primo incontro gratuito a cura di Famiglia punto zero dedicato a tutti coloro che vogliono capire meglio come nascono le dinamiche d’odio in rete e come il cyberbullismo può essere contrastato attraverso una buona educazione digitale: Io ti odio: conversazioni su cyberbullismo e linguaggio estremo.

 

 


 

Per salutarci e darvi appuntamento in Pelanda, ecco come è diventata per REf17 e REf KIDS!

 


News e prossimi spettacoli REf17
Non fatevi ingannare dal titolo di questo spettacolo: di nero nel Dark Circus dei francesi STEREOPTIK c’è solo l’inchiostro, un uso della luce che ...
Dopo il divertente Dark Circus, STEREOPTIK, il duo francese formato da Romain Bermond e Jean-Baptiste Maillet, continua a emozionarci con il suo teatro di ...
Una nuova nascita, una grande avventura, uno sciamano che sa vedere lo scintillio e le ombre nelle cose del mondo, uomo-bambino capace di entrare ...
Piccolo, il circo del musicista francese Laurent Bigot, lo è veramente: l’artista lo ha infatti costruito su un tavolo largo non più di un ...