DNA SCRITTURE: PRESENTAZIONE

DNA SCRITTURE: PRESENTAZIONE

Il progetto DNA SCRITTURE nasce nel 2013 per iniziativa di Anna Lea Antolini, responsabile della Promozione Danza e del Focus DNA della Fondazione Romaeuropa, con l’intento di fornire un percorso formativo ai più giovani che si trasformi in opportunità professionale per i più motivati e talentuosi.

Dal gruppo iniziale di venti studenti – provenienti dai progetti formativi iriDico (progetto formativo di approfondimento che coinvolge gli studenti universitari  in un programma di visione e di analisi degli spettacoli di danza proposti a partire dal Romaeuropa Festival) e Waiting for DNA LAB (laboratorio di scrittura critica a cura di Matteo Antonaci) – Angela Bozzaotra, Elisa Biscotto e Andrea Scappa continuano il proprio percorso come gruppo di lavoro che si firma DNAscritture.

Le attività curate da DNA SCRITTURE sono di divulgazione e documentazione, accompagnate da uno sguardo critico e interdiscorsivo tra i lavori presentati nell’ambito del progetto W4DNA e DNA.  Angela, Elisa e Andrea si occupano di  promuovere gli appuntamenti della quarta edizione di Waiting for DNA 2014  sul profilo Twitter del progetto, curare le interviste agli artisti per la Web Tv di Romaeuropa e redigere approfondimenti, reportage.

DNAscritture 2013

W4DNA2014

Angela Bozzaotra

Si laurea in Lingue e Letterature straniere all’Università l’Orientale di Napoli con una tesi di estetica, prosegue studiando scienze umanistiche presso l’Università La Sapienza. Effettua studi di ricerca dell’attività teatrale negli anni ’70 in Italia, delle teorie del cinema, degli scritti filosofici moderni e post moderni. Scrive nel 2011 su Exibart e partecipa da allora ai laboratori formativi di critica di danza contemporanea. Il suo film preferito è Solaris , il suo album preferito è Unknown Pleasures, il suo libro preferito I canti di Maldoror, il suo vizio la scrittura. Ma cambia ogni giorno idea.

Elisa Biscotto

Si laurea in Arti e Scienze dello spettacolo presso l’Università La Sapienza con una tesi triennale in Storia del Teatro Russo (“La ricerca teatrale di Aleksandr Ja. Tairov”, Relatore Prof. Roberto Ciancarelli). Nel 2011 si iscrive al Corso di Laurea Magistrale in Spettacolo teatrale, cinematografico e digitale: teorie e tecniche, curriculum Teatro e Danza. A partire da allora, ha iniziato a effettuare studi di ricerca sull’attività teatrale degli anni ’70 e sulla danza moderna e contemporanea. E’ interessata alla scrittura critica, il suo modello ideale Angelo Maria Ripellino, il poeta più amato Vladimir Majakovskij.

Andrea Scappa

Dopo essersi laureato in Arti e scienze dello spettacolo presso La Sapienza di Roma con una tesi di Storia del teatro e dello spettacolo dal titolo “Max Reinhardt e Il mercante di Venezia alla Biennale del 1934” prosegue i suoi studi nella stessa università intraprendendo la laurea magistrale in Spettacolo teatrale, cinematografico e digitale: teorie e tecniche che sta per concludere. Approfondisce attraverso ricerche, scritti critici e laboratori formativi i suoi interessi sul teatro del Novecento e sulla danza contemporanea. Dal 2012 organizza e gestisce come regista e drammaturgo laboratori teatrali nelle scuole superiori, è ideatore del blog ARTivation, osservatorio critico sui vari eventi d’arte a Rieti. Il suo pittore preferito è Rauschenberg, la sua fotografa Tina Modotti.