nulla è andato perso
MAROK / ALESSANDRA CELLETTI / BEPPE BROTTO / MASBEDO

nulla è andato perso

20 novembre - 21 novembre 2015
venerdì e sabato h 22
da € 13 a € 15
MACRO Testaccio - La Pelanda
Acquista online

PROGRAMMA DI SALA

È un incontro tra il rock progressivo, l’elettronica e l’arte visiva quello che propone “nulla è andato perso”, che segna la collaborazione tra i musicisti Gianni Maroccolo, Alessandra Celletti e Beppe Brotto con i il duo MASBEDO. Già bassista dei Litfiba e poi tra le figure cardine della scena indipendente italiana, Maroccolo, in arte Marok, incontra la pianista Celletti nel 2011 per il progetto “Sketches on Sacagawea” e poi i due collaborano insieme a Claudio Rocchi nel disco “VdB23/Nulla è andato perso”. Da quell’esperienza nasce questo concerto che vede anche la presenza sul palco di Beppe Brotto, che dopo aver incontrato in Nepal la band Sukarma, ha pubblicato con loro 5 album di musica strumentale, ed ha poi partecipato alla realizzazione del già citato album di Rocchi e Maroccolo, a cui ha contribuito con approcci e sonorità dal gusto orientale; tutto questo s’incardina su una performance video creata dai MASBEDO. Si tratta di Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni, duo attivo dal 1999 tra video, performance, fotografia, film e che, per questo progetto, ha creato un apposito allestimento scenico. Non casualmente “Opening” di Philip Glass apre un impaginato musicale che avvicenda brani italiani -CSI, CCCP, Franco Battiato, Litfiba e degli stessi Maroccolo e Celletti- ad altri della scena internazionale -Tuxedomoon, The Residents, Brian Eno e Hans-Joachim Roedelius- ricomponendo un quadro ampio del rock progressivo. Ed è in questa chiave che va letta la collaborazione con Masbedo, che è creativa e non va intesa come puramente ornamentale: fin dai suoi albori -dagli intrighi tra Andy Warhol e i Velvet Underground alle scorrerie di Michelangelo Antonioni con i Pink Floyd- spesso e volentieri il rock progressivo è andato a braccetto con le arti visive; questa volta invece, con “nulla è andato perso”, MASBEDO, Maroccolo, Celletti e Brotto mettono alla prova quest’alchimia.


Basso, Electronics Marok Pianoforte, Synth Alessandra Celletti
Esraj, Sitar Beppe Brotto Visual performing MASBEDO
Musiche di Alessandra Celletti, Claudio Rocchi, Philiph Glass, Residents,
Tuxedomoon, Litfiba, Franco Battiato, CCCP/CSI, Brian Eno, Marok
Foto © Alfredo Buonanno

Prodotto da NEAP Coprodotto da Centro Commerciale Campania