Vortex Temporum
ANNE TERESA DE KEERSMAEKER
ROSAS | ICTUS

Vortex Temporum

2 ottobre - 3 ottobre 2015
h 21
da € 18 a € 35
Teatro Argentina
Acquista online

Durata 60′
2 ottobre h 19:30 | Artist Today con Rossella Battisti | Teatro Argentina – Sala Squarzina

3 ottobre h 19:30 | Music Insid(i)e | Introduzione a Vortex Temporum | Teatro Argentina – Sala Squarzina
3 ottobre | h 10:30 – 12:30 | Let’s dance con Femke Gyselinck | Balletto di Roma
PROGRAMMA DI SALA

Con Anne Teresa De Keersmaeker e la sua compagnia Rosas Romaeuropa riporta sui palcoscenici romani una delle più carismatiche e autorevoli coreografe della scena contemporanea: la sua recente produzione “Vortex Temporum”, su musica di Gerard Grisey, è una delle sue più raffinate e spettacolari fusioni di danza e musica. Caratteristica della coreografa belga è l’aver studiato lungamente musica, prima ancora della danza, e provare una passione vera per le partiture contemporanee e del Novecento: solo lei poteva affrontare un brano come “Vortex Temporum”, uno degli apici della produzione del compositore francese Grisey, con la sua particolarissima dimensione temporale, che nel corso dell’esecuzione si contrae e si espande, creando appunto un vortice. E il vortice del tempo, spiega De Keersmaeker, è: «Quel disequilibrio tra memoria e anticipazione, che oscilla avanti e indietro tra l’immagine fantasmatica del passato e le aspettative verso il futuro».
Abilissima a creare coreografie dal contenuto narrativo o di danza pura, come in questo caso, lei sa esaltare come pochi il rapporto tra movimento e suono, che nel caso di “Vortex Temporum” si concretizza in un legame fisico e simbolico tra ciascuno dei danzatori con uno dei sei musicisti che eseguono il brano. Si tratta, peraltro, dell’ensemble Ictus diretto da Georges-Elie Octors, una delle migliori formazioni nel campo della musica contemporanea. Ma la musica di Grisey, con la sua irrequieta ricerca nelle molecole dei suoni, è animata anche da una multiforme polifonia, sulla quale si squaderna uno squisito contrappunto danzato da sei ballerini che, pur obbedendo alla musica, tuttavia mantiene una sua logica e una sua autonomia.


Coreografia Anne Teresa De Keersmaeker
Danzatori Boštjan Antoncic, Carlos Garbin, Marie Goudot, Cynthia Loemij, Julien Monty, Michaël Pomero, Igor Shyshko
Musica Vortex temporum, Gérard Grisey (1996) Direzione musicale Georges-Elie Octors
Musicisti Ictus Pianoforte Jean-Luc Plouvier Flauto Chryssi Dimitriou Clarinetto Dirk Descheemaeker
Violino Igor Semenoff Viola Jeroen Robbrecht Violoncello Geert De Bièvre Disegno
Luci Anne Teresa De Keersmaeker, Luc Schaltin Consulente artistico luci
 Michel François Costumi Anne-Catherine Kunz
Drammaturgia musicale Bojana Cvejic Assistente artistico Femke Gyselinck
Foto © Herman Sorgeloos

Prodotto da Rosas Coprodotto da De Munt / La Monnaie (Brussels), Ruhrtriennale, Les Théâtres de la Ville de Luxembourg, Théâtre de la Ville (Paris), Sadler’s Wells (London), Opéra de Lille, ImpulsTanz (Vienna), Holland Festival (Amsterdam), Concertgebouw Brugge (Bruges) Ringraziamenti Thierry Bae, Jean-Paul Van Bendegem

 

tdr_belgio