Dark Circus
STEREOPTIK

Dark Circus

19 ottobre - 23 ottobre 2016
da mercoledì a sabato h 21 - domenica 23 h 11 + 19
da € 10 a € 15
MACRO Testaccio - La Pelanda
Acquista online

Programma di sala 

Non fatevi ingannare dal titolo di questo spettacolo: di nero nel Dark Circus dei francesi STEREOPTIK c’è solo l’inchiostro, un uso della luce che riporta ai primordi del cinema e al teatro delle ombre e un bizzarro universo fiabesco abitato da insoliti circensi uniti da un unico e ironico motto: «Come for the show, stay for the woe (venite per lo spettacolo, restate per il disastro)».

Formato dai musicisti e illustratori Romain Bermond e Jean-Baptiste Maillet, STEREOPTIK ha conquistato platee di bambini e adulti attraverso spettacoli in grado d’unire la fascinazione del teatro di burattini, la magia del cinema e dell’animazione, la musica e un insolito utilizzo di oggetti quotidiani, luci e colori. Tutti elementi manipolati in tempo reale in performance capaci di spingere l’immaginazione nei territori più fecondi e poetici dell’infanzia, senza far uso di complesse tecnologie o sofisticati effetti speciali.

Dark Circus nasce dalla collaborazione con Pef, autore e illustratore di numerosi libri per bambini. Sua l’idea d’un circo, un po’ noir e un po’ sfortunato, in cui ogni singolo numero si trasforma in catastrofe: trapezisti cadono dall’alto, domatori di animali sono ingoiati da feroci leoni e donne cannone si perdono nello spazio.

A Bermond e Maillet il compito di narrare questa storia attraverso una composizione musicale elettroacustica e la proiezione su grande schermo d’immagini create in tempo reale. Qui il disegno spalanca le porte dell’ironia e della fantasia, mentre oggetti comuni e strumenti musicali assumono le sembianze di bizzarri personaggi. Un amalgama perfetto di tecniche artigianali per farci fuggire (felicemente) dalla realtà.

 


Durata 60′
Concept STEREOPTIK Con Romain Bermond, Jean-Baptiste Maillet

A partire da una storia originale di Pef (Pierre Elie Ferrier)
Sguardo esterno Frédéric Maurin

Regia generale Arnaud Viala in alternanza con Frank Jamond
Produzione STEREOPTIK
Coproduzione L’Hectare scène conventionnée di Vendôme, Théâtre Jean Arp scène conventionnée di Clamart, Théâtre Le Passage scène conventionnée di Fécamp, Théâtre Epidaure de Bouloire – Cie Jamais 203
Sostegno Théâtre de l’Agora scène nationale di Evry e l’Essonne, L’Echalier/Saint-Agil, Théâtre Paris Villette, MJC Mont-Mesly Madeleine Rebérioux/Créteil
Dark Circus beneficia del sostegno alla produzione del Ministère de la Culture et de la Communication / DRAC Centre-Val de Loire et de la Région Centre-Val de Loire

‘La Francia in scena’, la stagione artistica dell’Institut français Italia, è realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut français e del Ministère de la Culture et de la Communication, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Sacem Copie Privée, della Commissione Europea (Creative Europe) e del Ministero dell’Istruzione italiano dell’Università e della Ricerca – Afam (MIUR – Afam).


crediti_stereoptik