fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Luisa Castellani


Nata a Milano, si è formata artisticamente con Gina Cigna e con Dorothy Dorow, perfezionandosi poi con Giacinto Scelsi che la scelse come interprete per alcune sue composizioni. Da molti è considerata un’interprete di riferimento per la duttilità della tecnica vocale che, unita ad un interesse e ad un costante studio della musica contemporanea, l’ha portata a collaborare con numerosi compositori. Tra questi Luciano Berio che le ha affidato l’esecuzione di alcune sue opere come La vera storia, con cui ha inaugurato il 49° Maggio Musicale e la stagione sinfonica 1990-91 dell’Accademia di Santa Cecilia a Roma; Passaggio, che ha debuttato a Londra con il Coro e l’Orchestra della BBC; Sequenza III, che ha debuttato a Madrid e le Folksongs. Inoltre il compositore ha creato per lei il ruolo di Ada in Outis (in scena al Teatro Alla Scala di Milano nel 1996) e l’ha scelta come interprete della nuova edizione di Calmo.
Luisa Castellani ha inoltre cantato sotto la direzione, fra gli altri, di Marcello Panni, Fahrad Mechkat, Gianluigi Gelmetti e Péter Eötvös, quest’ultimo l’ha invitata a collaborare all’IRCAM con l’Ensemble Intercontemporain con cui ha presentato, in prima assoluta, Lohengrin di Sciarrino ed eseguito Le Marteau sans maître di Pierre Boulez.
Accanto alle opere di John Cage, Luis De Pablo, Franco Donatoni, Brian Ferneyhough, György Kurtág, molte volte studiate ed approfondite in collaborazione con gli stessi autori, ha affrontato i più importanti compositori del Novecento come Claude Debussy, Arnold Schönberg, Igor Stravinskij e si è cimentata con i ruoli operistici, ricevendo nel 1991 il Premio Gino Tani per la lirica. Numerose le orchestre che ha accompagnato vocalmente tra cui la London Sinfonietta, la BBC, l’Ensemble Modern di Francoforte, l’Ensemble Recherche di Friburgo, l’ASKO Ensemble di Amsterdam, il gruppo Contrechamps di Ginevra.
Titolare della cattedra di perfezionamento in canto presso la scuola di musica di Lugano, tiene corsi e masterclasses in Italia e in molti altri paesi tra cui la Bolivia (Università di Bogotà), Cina (Conservatorio di Pechino), Svizzera (Berna e Ginevra), Stati Uniti (Università di Cambridge).